Il derby flegreo passa anche per le decisioni dei due tecnici

CALCIO – Primo derby flegreo in Eccellenza sabato al Conte di Pozzuoli. Di fronte Puteolana 1909 e Sibilla: i padroni di casa per dare un cenno di vita nella lotta alla salvezza, i bacolesi per riprendere la marcia verso il vertice della classifica. A presentare la gara i due mister che analizzano il match e lo stato di salute delle proprie squadre.

 

QUI SIBILLA – Così commenta il mister Roberto Carannante: «Non stiamo passando un buon momento ma a Pozzuoli proveremo a vincere facendo noi la gara. Siamo una squadra allestita per il vertice e dobbiamo recuperare i punti persi nelle ultime giornate. La Puteolana è una squadra giovane e per questo va presa con le molle – nelle prime giornate i granata hanno avuto problemi fare i gol – Va detto che la Puteolana comunque si è rinforzata in settimana con il tesseramento di Castiglione e Di Martino, acquisti che dovrebbero aiutarli a risolvere i loro problemi offensivi».

 

QUI PUTEOLANA – «È palese che loro sono favoriti – dice l’allenatore Gustavo Solimeo – e che vengono al Conte per vincere, ma un derby è sempre una partita particolare e noi proveremo a dire la nostra. Ahimè non arriviamo benissimo a questo match, sono da valutare le condizioni di Marco Del Giudice e Antonio Mele che sono entrambi in forse. Da vedere il tipo di apporto che i nuovi arrivati potranno dare, non so se potrò schierarli e che autonomia hanno. Certo che non partiamo sconfitti e proveremo a centrare la prima vittoria stagionale». Le premesse per assistere ad un grande derby ci sono tutte. Calcio d’inizio ore 15.30 al Conte di Pozzuoli.

 

ANTONIO CARNEVALE