La rosa del Monte di Procida Cappella 2011-12

VIRTUS VOLLA – MONTE DI PROCIDA CAPPELLA 0-0

VIRTUS VOLLA: Crispino; Marotta, Giordano, D’Alessandro, D’Urso, Casapulla, Loasses (40’st Silvestre), Rea, Mappo, Foresta,Cozzolino. A disp.: Parlato, Direttore, Simonetti, Foresta, Sannino, Mantice. All. Nunziata

MONTE DI PROCIDA CAPPELLA: Del Giudice; Prisco, Massa, Greco, Cocciardo, Cuomo, Armeno, Lubrano, Mautone (27’st Arenella), Di Matteo (39’st Ursomanno), Lauro. A disp.: Matafora, Di MEo, Copellino, Marfella, Esposito. All. Ambrosino.

ARBITRO: Garofalo di Battipaglia (Altieri/Greco)
Ammoniti: Casapulla, Foresta, Cozzolino (VV); Massa, Greco (MDPC).

IL MATCH – Termina a reti bianche il match tra i gialloblù e Virtus Volla. Una gara durante la quale il Monte di Procida Cappella non ha rischiato praticamente nulla, gestendo bene la partita con una grande prova del reparto difensivo e del centrocampo, mentre la parte offensiva non è riuscita a capitalizzare un incontro che poteva essere prezioso. Tuttavia il pari è comunque un ottimo risultato, in quanto conquistato lontano dalle mura amica e contro un avversario che sin dal primo minuto ha fatto di tutto per evitare la sconfitta. Un punto che da continuità alla ripresa dimostrata domenica scorsa contro il Quarto dopo la sciagura di San Giorgio.

NELLA PRIMA FRAZIONE di gara da segnalare una conclusione di Di Matteo che conquista un corner, ma poteva servire il compagno Lubrano libero in posizione decisamente più pericolosa. Pochi istanti più tardi Greco fa tremare il pubblico locale con un tiro che termina alto di un soffio.

NELLA RIPRESA Mautone ha la palla per siglare il vantaggio gialloblu, ma dopo aver driblato diversi avversari si fa ipnotizzare dall’estremo difensore avversario calciando sul fondo. Termina dunque 0-0 la quinta giornata del Monte di Procida Cappella di questa stagione, con la certezza di poter fare ancora passi in avanti migliorando ancor di più la fase offensiva.