L'allenatore del Monte di Procida Ambrosino

MONTE DI PROCIDA CAPPELLA: Del Giudice; Prisco, Scotto, Orefice, Cocciardo, Carlino, Arenella (11’st Mautone), Greco, Maniero (25’st Ursomanno), Di Matteo, Armeno. a disp.: Matafora; Cuomo, Perillo, Copellino, Tizzano. All. Ambrosino

VIRTUS VOLLA: Martucci; Varese (37’st Cirelli), Fioravante, Rea (30 Silvestre G.), D’Oriano, Esposito, Chietti, Fede, Silvestro A., Bottone, Gagliardi. A disp.: Pica, Marotta, Pignatelli, cocchino, Magurno. All. Nunziata
ARBITRO:  Daniele Galluccio di Caserta (Vitale/Caputo)

RETI: 20’st Mautone.

NOTE: Spettatori 250 circa. Ammoniti: Orefice, Di Matteo (MDC); Chietti, silvestro A. (VV). Angoli: 4-2 per il Monte di Procida Cappella. Recuperi: 1’pt; 3’st.
MONTE DI PROCIDA – Il Monte di Procida Cappella torna alla vittoria grazie al suo bomber Mautone, che entrato a gara in corso regala la grande gioia ai suoi compagni. Prima della gara le squadre hanno osservato un minuto di silenzio in memoria di Aldo Romeo, giocatore di basket degli anno ’50-’60 e arbitro di basket maschile e femminile, nonchè grande uomo di sport. Dopo il doveroso saluto parte il match. Nella prima frazione di gara le squadre si mostrano poco incisive, con azioni a tratti che regalano non molte emozioni. Al 17′ Maniero tenta un forte diagonale, che si spegne a lato di poco. Poco dopo la mezzora è ancora Maniero che tenta un tiro-cross teso dalla destra, ma Arenella non incrocia la traiettoria del pallone. E’ ancora Maniero che cerca di sbloccare il risultato con un colpo di testa, ma Martucci smanaccia e salva i suoi. Risponde il Volla con il suo capitano Chietti al 39′ con un calcio da fermo, ma la sfera termina alta sulla traversa.
La ripresa mostra più dinamicità. La svolta arriva al’11’ quando mister Ambrosina cambia le carte in gioco richiamando arenella per MAutone. Trazione anteriore alla ricerca del goal. Mossa indovinata. Da un salvataggio a portiere battuto di Prisco su tiro di Chietti, si alimenta il contropiede del Monte di Procida con Greco che lancia Mautone verso la porta. Il bomber gialloblù non perdona e a tu per tu con Martucci fissa il pnteggio sull’1-0 con un esterno preciso e tagliente.
Il Virtus Volla ci prova con Chietti prima e Bottone poi a ristabilire le sorti dell’incontro, ma Del Giudice ci mette tutto se stesso per proteggere il prezioso risultato.vTermina 1-0 per i ragazzi di mister Ambrosino che festeggiano meritatamente la vittoria conquistata.
I COMMENTI Vittoria che porta soddisfazione all’interno dell’entourage gialloblu. “E’ una vittoria importante che rompe un periodo non positivo per noi – commenta mister Ambrosino. Anche oggi abbiamo sofferto, ma almeno gli episodi ci hanno favorito e abbiamo capitalizzato l’occasione di Mautone. Ci siamo sbilanciati un pò cambiando modulo e abbiamo prodotto di più arrivando al goal. Futuro? La classifica è molto corta sia verso l’alto che verso il basso, dobbiamo pensare a fare bene fino alla fine, solo allora tireremo le somme”.Sulla stessa lunghezza d’onda il diesse Del Giudice: “Vittoria meritata e sofferta – commenta  -, in questa fase non conta il buon gioca ma i punti. Oggi abbiamo trovato una vittoria salutare ed importante per la classifica. Dobbiamo correggere l’andamento casalingo e portare a casa quanto più punti possibili”.
Le targhe Fair Play “Sorriso e Lealtà” sono state consegnate a Scotto per il Monte di Procida Cappella e Bottone per il Virtus Volla. A premiare il diesse gialloblù Sossio Del Giudice.
CS