Lo stadio Tony Chiovato

BACOLI SIBILLA FLEGREA – FORIO 1-1

BACOLI SIBILLA FLEGREA: Martucci, Piccolo (20’ st Aliyev), Camillo, Costagliola, De Santo, D’Oriano, Cozzolino, Mauro, Scarpa (20’ st Di Meo), Carannanate, Sabatino (30’ st De Tommaso). A disp. Di Costanzo, Gagliardi, Di Paola, Papa. All. Somma

FORIO: Verde, Liccardo , Accurso, Dinolfo, De Simone (23’ pt Chiaiese), Maddalena, Mattera (17’ st Restituto), Iannotti, Anelli (20’ pt Riccio), Savio, Senese. A disp. Castagliuolo, Di Spigna, Esposito, Di Costanzo. All. Leo.

ARBITRO: Di Stasio di Nocera Inferiore

RETI: 10’ pt Liccardo (aut.), 28’ pt Costagliola (aut.)

NOTE: spettatori 50 circa. Espulso al 43’ pt Chiaiese (F) per doppia ammonizione. Ammoniti: De Santo e Camillo (BSF), Verde, Riccio e Maddalena (F). Rec.: 2’ pt e 3’ st

BACOLI – La Sibilla non riesce ad andare oltre l’uno a uno contro il Forio dell’ex bandiera bacolese Thomas Dinolfo. Nella prima panchina per Mister Somma al “Chiovato” la squadra bacolese gioca una buona gara, ma non riesce ad avere la meglio sul suo avversario, ridotto in dieci fin dalla fine del primo tempo. Partono molto bene i padroni di casa che prendono da subito in mano le redini del gioco ed al 10’ si portano in vantaggio sfruttando una sfortunata deviazione di Liccardo che nel tentativo di anticipare l’avversario spedisce nella propria porta un cross dalla destra di Cozzolino. La squadra isolana accusa il colpo e Mister Leo, è costretto anche da qualche problema fisico, ad effettuare subito due cambi: dentro Riccio e Chiaiese e fuori Anelli e De Simone. Dopo pochi minuti la Sibilla va vicina al gol con Cozzolino su punizione dalla sinistra ma la difesa ischitana ci mette una pezza. Al 28’ sul versante opposto, su calcio di punizione di Chiaiese è il capitano bacolese Costagliola a restituire il favore regalando il pareggio al Forio segnando nella propria porta. Sul finale di tempo, il Forio resta in dieci per l’espulsione di Chiaiese che viene ammonito per la seconda volta e lascia anzitempo il terreno di gioco. Nella ripresa inizia a piovere a dirotto. I padroni di casa provano a sfruttare la superiorità numerica, tuttavia è il Forio a recriminare per un gol annullato per fuorigioco al 5’. Sul versante opposto la Sibilla reclama il calcio di rigore per un evidente fallo in area ai danni di Cozzolino ma l’arbitro lascia proseguire l’azione. La squadra flegrea nonostante la mole di gioco prodotta non riesce a concretizzare in rete le occasioni prodotte, complice in alcuni casi anche il troppo individualismo di alcuni suoi giocatori. Il risultato non cambia fino al 90’.

CS