di Angelo Greco

L'ingresso in campo della squadre

QUARTO – Suda le classiche sette camicie il Quarto per avere la meglio di una buonissima Sibilla. Solo nel finale infatti, dopo che i bacolesi sono rimasti in 10 per l’espulsione di Iaccarino, una doppietta di Pirone i ragazzi di Amorosetti sono riusciti ad avere la meglio degli ospiti. Il Quarto quindi mette pressione alla Frattese, in campo domani, e riaggancia lo Stasia che pareggia con il Procida. La Sibilla, nonostante l’ennesima buona gara non si tira fuori dalle sabbie mobili

 

LA GARA – Buona cornice di pubblico al Giarrusso, anche grazie alla bellissima giornata di sole, ben 500 tifosi hanno affollata gli spalti dell’impianto cittadino. Primo tempo che vede i padroni di casa in costante possesso di palla, ma complice un’insolita imprecisione e il buon assetto degli ospiti, la troupe di Amorosetti non punge e si va al riposo sullo 0 – 0. Il secondo tempo vede lo stesso leit motiv della prima frazione, ma con la Sibilla che prova più di una volta a far male ai padroni di casa. Al 25′ però la svolta della gara, il portiere bacolese Iaccarino viene allontanato dal campo dopo aver detto qualche parola di troppo all’arbitro, a questo punto il Quarto inizia l’assedio, inserendo anche Pirone al posto di un centrocampista (Gaveglia). Il vantaggio dei padroni di casa arriva però solo a 7′ dal termine proprio con Pirone che  insacca una corta respinta di Cinque su tiro di Tucci. Il raddoppio arriva 3′  dopo ancora ad opera di Pirone che sfrutta un’involontaria combinazione con il direttore di gara per involarsi verso la porta avversaria e siglare il 2 – 0.

 

LA PROSSIMA GARA – Il Quarto chiude nel migliore dei modi il suo anno al Giarrusso e sabato andrà a far visita al Procida che oggi ha fermato lo Stasia a domicilio. La Sibilla dal canto suo può essere contenta della prestazione, ma ora domenica mattina al Chiovato dovrà battere il Casalnuovo per passare le festività natalizie tranquille.