I tifosi della Sibilla (foto Esposito)

SANT’ANASTASIA – La Sibilla incassa la prima sconfitta stagionale sul campo di uno Stasia cinico e coriaceo. La squadra di Mister Nunziata, reduce dalla sconfitta subita mercoledì a Vico Equense, scende in campo determinata a fare risultato e comincia da subito a rendersi pericolosa soprattutto con Cozzolino. Al 5’ il centravanti sibillino trova sulla sua strada il piede di Liccardo pronto alla deviazione in angolo, al 14’ invece la sua mira è leggermente imprecisa e la palla finisce di un soffio a lato. La reazione dello Stasia arriva alla mezz’ora ma è molto bravo D’Oriano ad anticipare il suo avversario. Al 34’ ci prova Di Matteo su punizione ma la palla finisce di pochissimo alta sulla traversa. Nei minuti finali si mette in evidenza anche Liccardi che prova a sbloccare il risultato sugli sviluppi di un corner ma la sua conclusine finisce alta di parecchio. Allo scadere i padroni di casa ci provano con una punizione di Gioielli ma Martucci neutralizza. Nella ripresa lo Stasia prima si rende pericoloso con una punizione di Gioielli al 25’ poi , qualche minuto dopo, mette a segno il vantaggio sempre con Gioielli che è più lesto di tutti ad impossessarsi del pallone che aveva già colpito la traversa e a ribadire in rete il gol della vittoria. Inutile l’assalto finale della Sibilla che prima con Aliyev e poi con Papa va soltanto vicina al pareggio.

IL TABELLINO

STASIA SOCCER: Liccardo, De Falco, D’Onofrio, De Fenza, Biancardi, Di Costanzo (17’ st Villino), Pastore (25’ st Castiglione), Basso, Scippa, Gioielli (34’ st Aliperta), Foglia. A disp. Corporente, Pinto, Rea, Cangiano. All. Renna

BACOLI SIBILLA FLEGREA: Martucci, De Tommaso, Camillo, Costagliola, Borrino, D’Oriano (40’ st Carannante), Papa, Mastroianni, Liccardi (25’ st Aliyev), Di Matteo, Cozzolino. A disp. Di Costanzo, Rispoli, Piccolo, Di Meo, Scotto D’Antuono. All. Nunziata

ARBITRO: Vigile di Cosenza
RETE: 26’ st Gioielli
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti: Scippa, Di Costanzo, De Fenza, Basso (SS); Camillo e Papa (BSF). Angoli: 6 a 3 per la Sibilla. Rec.: 1’ pt e 3’ st