I tifosi aspettano con ansia che le parole del presidente si concretizzino

POZZUOLI – I tifosi granata aspettano notizie sul futuro della Puteolana 1902,. Lunghe settimane hanno succeduto la fine del campionato in attesa che qualche notizia trapelasse dalla società. Ed ecco che Di Marino dà notizie a tutti alla sua maniera, on line! Sin dai primi giorni della sua esperienza a Pozzuoli Di Marino ha voluto avere un canale preferenziale in rete con i tifosi. Il patron ha voluto continuare questo suo stile comunicativo anche per dare notizie su come procede il rafforzamento della società granata.

DI MARINO«Dopo 10 giorni di incontri e consultazioni con rappresentanti Puteolani ed eventuali soci,vi dico ma non garantisco ancora, sta nascendo veramente la società del Futuro ……… entrò Sabato 8 sapremo con certezza. Ma il mio impegno e di realizzare 500 abbonati ……. Se va in porto …… Speriamo in bene e forza Pozzuoli» Questo il messaggio lasciato ieri dal presidente su una pagina facebook dei supporter granata. Cauto ma non troppo, Di Marino scopre le carte, prendendosi qualche giorno di tempo per capire che forza avrà la futura società. Intanto, la quota 500 abbonati sparati non è un numero a caso, infatti il Presidente fa sul serio e lui stesso a confermarcelo «Dobbiamo riuscirci – ci dice il presidente – Se succede ciò che deve succedere le premesse per grandi cose ci sono, speriamo di far sorridere anche chi ci ha deriso per tutto l’anno. Anche sullo stadio pare si stia muovendo qualcosa». Nuovi soci e nuovi scenari, si è lavorato nell’ombra senza che nulla trapelasse in città.

CAPITOLO ALLENATORE – Secondo indiscrezioni potrebbe essere al capolinea il rapporto tra la Puteolana 1902 e Corrado Sorrentino, alla base del possibile divorzio, non per nulla scontato, ci sarebbe solo voglia di cambiare sia da parte della società che del tecnico. Se davvero Sorrentino lascerà i granata chi potrebbe succedere al tecnico autore di due salvezze consecutive? Nei giorni scorsi è girato il nome di Roberto Carannante ex Sibilla e Sant’Antonio Abate, un nome per nulla gradito alla piazza e comunque prontamente smentito da patron Di Marino. Mentre uno dei nomi più graditi alla piazza sarebbe Sasà Ambrosino, reduce dagli ottimi campionati d’Eccellenza con Monte di Procida e Carano. Ambrosino potrebbe far parte della rosa dei papabili anche se prima non si definisce il quadro societario difficile che si possa realmente sondare un nuovo allenatore. Per capire qualcosina in più basterà dunque aspettare una settimana.

 

ANGELO GRECO