I tifosi hanno finalmente ricevuto le notizie che aspettavano

POZZUOLI – Dopo oltre 10 giorni di silenzio Francesco Di Marino, presidente della Puteolana 1902, torna a farsi sentire. Lo fa alla sua maniera, attraverso la rete a lui ormai tanto cara. Nel primo pomeriggio di oggi il presidente granata ha infatti postato sulla pagina Facebook del Cuore Granata, “…dopo una serie di incontri, pare che che ci siano tutti i presupposti per poter continuare, a fare calcio con una società ampliata, e con una squadra giovane umile e migliore, o per lo meno si tenterà, di quella della scorsa stagione; se tutto va in porto, sarà una società più Puteolana, in quanto ci sarà un maggiore contributo di forze del territorio, il tutto ripartendo dai migliori giovani e dai migliori over (di quest’anno ndr); se le cose rimarranno tali a guidare detta squadra sara Mr. Salvatore Ambrosino. Presto daremo notizie, non appena il tutto sarà concretizzato, con una conferenza stampa sul territorio…”. E’ chiaro il presidente: finalmente la Puteolana avrebbe trovato quella sponda cittadina tanto attesa che negli ultimi mesi sembrava essere un mero miraggio, tanto che lo stesso Di Marino ha dichiarato più volte che le trattative andavano avanti con “non puteolani”. A questo va poi aggiunta la sorpresa dell’allenatore, tirato fuori così quando si è ancora abbastanza lontani dall’ufficialità, quel Sasà Ambrosino più volte accostato alla panchina dei “Diavoli Rossi” e molto amato in città.

AMBROSINO – Interrogato sull’uscita di Di Marino, l’allenatore in pectore dei granata preferisce avere un profilo basso «Nulla è ufficiale, ma è chiaro che allenare la squadra della mia città sarebbe un onore, se davvero la società mi vuole non sarà complicato trovare un accordo. C’è stato un pour parler con altre società, ma nulla di concreto». Frasi di circostanza quelle di Ambrosino che lasciano intendere che, al di là delle dichiarazioni quanto meno eloquenti di Di Marino, è un matrimonio che si farà. Ripartire dai migliori under e over è la promessa di Di Marino, logico pensare che si riferisse a Letizia che si è impegnato moralmente con i colori granata e con lui nella lista dei calciatori da riconfermare ci sarebbero Signore, D’Agostino e Conte; come under invece possibile la conferma di Fioretti, Scognamiglio e con l’avvento di Ambrosino anche di Luongo, da sempre molto apprezzato dal tecnico ex Carano. Sul capitolo allenatori da segnalare che l’ex Sorrentino pare ormai vicinissimo alla panchina del Torrecuso nei promosso D.

 

ANGELO GRECO