Giuseppe Imbriaco, dopo la rete del pareggio

POZZUOLI – «Chi vive di emozioni non può non amare questo sport, anche per questo quando siamo andati sotto di un gol e di un uomo speravo di poter ribaltare la partita». A parlare è Giuseppe Imbriaco protagonista della rimonta della Puteolana contro il Matera. Analizza così, il difensore granata la gara tra i diavoli rossi ed i lucani, una partita che racchiude in sè tutte le emozioni che i tifosi più amano: rabbia, delusione, rassegnazione per passare all’improvviso alla gioia più sfrenata. Un po’ come capitato proprio a Giuseppe che stava per essere sostituito un attimo prima che la sua rete desse il via alla splendida rimonta granata: «Stavo per uscire ma ho chiesto al mister di aspettare due minuti per il piazzato battuto da Salvati e il caso ha voluto che abbia fatto gol, un’emozione fortissima anche perché è il primo gol subito dal Matera quest’anno. – Imbriaco quest’anno sta vivendo un annata da protagonista e da quando gioca al fianco di Russo le prestazioni sono migliorate – Sto giocando certamente di più rispetto allo scorso sento la fiducia e sono contento. Giocare con Massimo Russo è più semplice la sua grande esperienza in B ed in C gli dà la capacità di guidare la difesa e renderci la vita più semplice». Una gara come quella con il Matera è la classica partita che resterà sempre nel cuore dei tifosi, ma un posto speciale lo avrà sicuro anche nei ricordi di Giuseppe Imbriaco.

 

ANGELO GRECO