FRANCAVILLA IN SINNI – Dentro o fuori vivere o morire era questo lo spirito con il quale la Puteolana arrivava a Francavilla, una vittoria per rimettersi in marcia e sperare nella salvezza diretta. Vittoria è stata, nel modo più bello oltre il 90′, dopo essere stati avanti tutta la gara e raggiunti nel finale. A mettere la sua firma Luca Borrelli, uno dei più criticati nel momento no granata che al 93′ gela i padroni di casa già convinti di essersi portati a casa un pareggio. In Lucania Sorrentino arrivava con gli uomini contati, assenti per squalifica Letizia, D’Ascia e Loiacono e con Signore ai box per infortunio. Il tecnico napoletano sorprende tutti lanciando dal primo minuti il ’95 Fioretti affindandosi in difesa alla coppia centrale Imbriaco – Luongo e sulle fasce a Sabia e D’Agostino. Napolitano davanti è di supporto e Murolo e Riccio.

IL MATCH – Dopo una fase di studio la partita di si mette subito in discesa per i granata, prima Napolitano impegna in angolo Cassarà, poi dagli sviluppi dell’angolo la palla arriva a Conte che al volo da fuori area fa secco l’estremo lucano. I granata poco dopo potrebbero anche raddoppiare con il giovanissimo Fioretti che a tu per tu con il portiere spreca il raddoppio. Sebbene Sabia ed Imbriaco soffrano le scorribande dei padroni di casa il Francavilla è poco pericoloso, e quando arriva alla conclusione è lesto Luongo a intervenire sulla linea. Si va al riposo sul pareggio. La ripresa inizia con una sfuriata dei padroni di casa ma Ciccarelli è miracoloso due volte, su Del Prete e Varriale. Dopo la sfuriata la Puteolana si sistema e non soffre più fino al 35′ quando un magia di Del Prete libera Varriale che in una difesa imbambolata insacca. La Puteolana è scossa ma non demorde all’88’ ci vuole il migliore Cassarà per sventare una conclusione ravvicinata di Conte. ed al 93′ ecco il miracolo. Borrelli appena entrato di testa insacca e regala ai suoi tre punti importnatissimi. Non poteva scegliere momento migliore Luca Borrelli per festeggiare la sua prima rete in granata. Festa che continua oltre il ’90 assieme ai 30 tifosi puteolani arrivati a Francavilla

CONTINUARE LA MARCIA – Una vittoria che vale oro senza dubbio per i punti ma anche per il morale. Ai granata mancava la vittoria dalla gara interna con il Campania. Tre punti che fanno si respirare i granata ma che andranno immediatamente bissati nella gara interna con il Taranto.

ANGELO GRECO