Di Matteo (Sibilla) e Caccavale B. (Puteolana 1909)

BACOLI – Amichevole in vista del primo match di Coppa Italia ieri al Chiovato tra i padroni di casa della Sibilla Bacoli e gli ospiti della Puteolana 1909. Nonostante la differenza di categoria (i bacolesi militeranno in eccellenza mentre i puteolani in promozione) il primo tempo è più che gradevole.

PARTONO BENE I GRANATA – Inaspettatamente nella prima mezz’ora sono i puteolani a tenere saldamente in mano la gara ed infatti passano in vantaggio in Casolaro abile a superare l’estremo bianco azzurro con un delizioso pallonetto. Con il passare dei minuti la Sibilla prende campo ed è il neo bomber Liccardi a siglare il pareggio di testa su azione da calcio d’angolo. Passano pochi minuti e la Puteolana rischia nuovamente di passare in vantaggio ancora con Casolaro ma questa volta il portiere dei padrone di casa neutralizza sul primo palo.

MONOLOGO BACOLESE – Al ritorno dagli spogliatoi mister Coppa per esigenze di rosa cambia tutto l’11 in campo, inserendo molti under, dall’altra parte Nunziata per i bacolesi preferisce continuare con l’11 titolare per testare la tenuta dei suoi, inevitabilmente la partita diventa un monologo bacolese con i padroni di casa che passano due volte con Di Matteo ed Alyev.

UN BUON TEST – Buone notizie per entrambe la squadre, da un lato i granata seppur con un attacco spuntato, manca ancora un centravanti ed erano orfani di Alfredo Maddaluno, ha ben tenuto il campo difronte ad una squadra di categoria superiore e più avanti nella preparazione dall’altro la Sibilla si può compiacere degli ottimi fraseggi offensivi diretti da Di Matteo che vedono Liccardi primo finalizzatore. Tra sette giorni ci saranno risposte più chiare quando in campo si giocherà per il passaggio di turno di Coppa Italia.

AG