NAPOLI– Dinanzi ad una bella cornice di pubblico, sotto il sole splendente, a Scampia Ciro Vive e Real Pozzuoli si affrontano nel big match del girone B del campionato di futsal di Serie C2.

IL MATCH– Dopo un minuto di raccoglimento toccante nel ricordo di Davide Astori, rotola il pallone e comincia la sfida tra la prima e la seconda della classe. D’Alicandro si affida al quintetto composto da Del Giudice, Atrio, Testa, Ursomanno e Cacace. I padroni di casa, chiamati a vincere per riaprire il campionato, ci provano dopo due minuti ma la sfera termina fuori. Il Ciro Vive si fa vedere soprattutto con Cinicolo, autore di ottime giocate, ma il 10 di casa o è impreciso o sbatte sul muro alzato da Del Giudice o Trincone, bravo quest’ultimo a salvare sulla linea. Il Real prova a far male in contropiede, Atrio illumina Scampia con una giocata di altissima classe, ma i leoni non riescono a finalizzare. Al 15′ Trincone sfiora il gol con una rasoiata di destro. Intorno al 21′ il palo nega il vantaggio al Real. Al 24′ grande azione tra Ursomanno e Cacace ma quest’ultimo, dopo aver messo a sedere il portiere, non trova la porta. Sull’azione successiva salva Del Giudice sul numero 17 di casa. Al 28′ palo di Cacace, sulla ripartenza Del Giudice è super su Cinicolo. Il gol è nell’aria ed arriva proprio nel finale di primo tempo con capitan Atrio. Un gol bello ma soprattutto importantissimo. Nella ripresa, al minuto 7, l’estremo difensore di casa viene espulso poiché para con le mani al di fuori dell’area. Il Real non riesce a sfruttare la superiorità numerica con Atrio che colpisce l’incrocio, la gara è combattuta e ci sono azioni da una parte e dall’altra. Al minuto 10 para del Giudice, ma sessanta secondi dopo non può nulla sul tiro di Abete che sigla il pari. Nemmeno un minuto che Trincone con un bel destro riporta avanti i puteolani. Ora la gara è fantastica. Al 14′ Ursomanno serve ancora Trincone che sfiora il gol, risponde Cinicolo con un grande numero ma Caiazzo salva eroicamente sulla linea. Al 18′ Cacace è super, scarta il portiere e segna il 3 a 1. Il Real ora vede vicina la vittoria. I giochi si fanno improvvisamente più duri però. Abete accorcia subito, dopo il 3 a 2 Caiazzo viene espulso ed il Ciro Vive ha l’occasione ghiotta per pareggiare. Del Giudice, però, neutralizza la punizione, il Real vola
in contropiede, Atrio vede Cacace che segna il 4 a 2. Al 25′ il Ciro Vive può rientrare in gara ma Del Giudice è bravissimo a parare il tiro libero. Al minuti 26′ Trincone mette al centro e Cinicolo é sfortunatissimo nel compiere autogol. Oramai manca pochissimo. Il Ciro Vive con orgoglio accorcia fino al 5 a 4 con l’ultimo realizzato da
Cinicolo su tiro libero proprio a pochi secondi dal triplice fischio, che arriva poco dopo. Trionfa il Real. Può esplodere la festa. La capolista vola ora a più 11 quando restano a disposizione soltanto 15 punti. Ancora un piccolo sforzo per vincere il campionato.

CIRO VIVE 4-5 REAL POZZUOLI

CIRO VIVE: Lecce, Iannaccone, Mascolo, Abete, Cinicolo, Notaro, Barone, Mazzocchi, Ciccone, Falco, Annunziata, Silenziato. All.: Salvatore Giugliano

REAL POZZUOLI: Del Giudice, Scognamiglio, Atrio, Prencipe, Testa, Caiazzo, Molino, Mellone, Ursomanno, Daniele, Trincone, Cacace. All: Gigi D’Alicandro.

Espulsi: Lecce – Caiazzo

Marcatori: PT: Atrio 29′ – ST: Abete 11′ e 19′, Trincone 12′, Cacace 18′ e 21′, autogol Cinicolo 26′, Falco 28′, Cinicolo (tl) 32′.

COMUNICATO STAMPA REAL POZZUOLI