ISCHIA– Al “Taglialatela” di Ischia nel giorno dell’Epifania si affrontano nel più classico dei “testacoda” Virtus Futsal Ischia e Real Pozzuoli. La sfida sembra quella di Davide contro Golia, a contendersi i 3 punti sono infatti la prima della classe e l’ultima, tuttavia la gara, soprattutto nel primo tempo, è molto equilibrata.

LA GARA– Mister D’Alicandro si affida al quintetto composto da Scognamiglio, Caiazzo, Cacace, Trincone e capitan Ursomanno. Dopo 4 minuti è la compagine ospite a portarsi in vantaggio. Caiazzo recupera in maniera perfetta la sfera, uno due con Ursomanno e nulla da fare per l’incolpevole Curci che viene trafitto dal centrale puteolano. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere: al 6′ capitan Eroico intercetta il pallone rivolto verso Scognamiglio e gonfia la rete, regalando ai compagni il pari. Il Real prova subito a riportarsi in avanti. I gialloblù trovano  il vantaggio con Ursomanno, rinvigorito ulteriormente dalla fascia di capitano che porta sul braccio considerata l’assenza di Atrio. Il numero 13 segna e dedica la marcatura alla compagna al seguito anche nella trasferta isolana. La gara è maschia e l’Ischia si batte con vigore ed orgoglio. Eroico  potrebbe rimettere le cose in pari ma prima fallisce il rigore, poi il tiro libero. Dopo quest’ultimo contropiede fulmineo del Real e “Speedy Gonzalez” Ursomanno può trovare la doppietta personale. Un nuovo gol, una nuova emozione, un nuovo inchino dinanzi ai supporter puteolani. Nel finale del primo tempo ci sarebbe ancora una chance per l’Ischia ma Scognamiglio è bravissimo a negare il 3 a 2 parando il tiro libero. L’Ischia riapre la gara dopo pochi istanti dall’inizio della ripresa. E’ ancora Eroico a ridare speranza alla squadra di casa. Dopo il 3 a 2 la capolista comprende che ha bisogno di un cambio di ritmo e che non può concedersi ulteriori distrazioni. Sale in cattedra Cacace all’8: rigore concluso con grande freddezza da parte del numero 10 puteolano che non lascia scampo a Curci. Col passare dei minuti l’Ischia ci crede sempre meno, mentre il Real vede avvicinarsi ad altri preziosi 3 punti da collezionare. Al 18′ Ursomanno mette a ferro e fuoco la retroguardia di casa: bellissima la marcatura del capitano che vale la tripletta personale ma soprattutto il 5 a 2. Trincone potrebbe segnare da tiro libero al 24′, ma l’appuntamento col gol è solo rimandato. L’Ischia si gioca la carta del portiere di movimento ma questa è utile soltanto a Trincone che dalla sua metà campo segna il gol del 6 a 2. Triplice fischio, può esultare il Real che comincia benissimo il nuovo anno. Ora i punti di vantaggio sulla seconda in classifica sono ben 8 ed il sogno promozione è più vivo che mai. Un nuovo anno, una nuova vittoria, con l’auspicio che il detto “Chi ben comincia è a metà dell’opera” possa risultare profetico…

Virtus Futsal Ischia: Curci, Sirabella, Migliaccio, De Simone, D’Abundo, Dorio, Vitale, Zabatta, Eroico, Del Neso, Vuoso. All.: Roberto Eroico.

Real Pozzuoli: Ciotola, Scognamiglio, Covone, Molino, Caiazzo, Lo Monaco, Pepi, Prencipe, Daniele, Ursomanno, Cacace, Trincone. All.: Gigi D’Alicandro.

COMUNICATO STAMPA REAL POZZUOLI