rpISCHIA – Al pala Taglialatela di Ischia i padroni di casa della Futsal Ischia scendono in campo con il coltello tra i denti. D’altronde 3 sconfitte su 3 precedenti in questa stagione possono legittimare la voglia di rivalsa degli isolani. Il Real Pozzuoli, privo di uno dei suoi giocatori più in forma come Ferrante, scende in campo con il quintetto composto da Del Giudice, Atrio, Cordua, Ursomanno e Cacace, pronto a rovinare i sogni di gloria della squadra di casa.

LA PARTITA – Dopo solo un minuto, al primo normalissimo fallo di gioco, la panchina ischitana già mostra i primi cenni di nervosismo con proteste reiterate e qualche parola di troppo soprattutto nei confronti di Atrio. Si capisce subito il tipo di gara che sarà: agguerrita e ricca di interruzioni. Le prime occasioni capitano per gli ospiti che dimostrano di avere qualcosa in più: prima Atrio poi Ursomanno sfiorano la rete. Minuto 7, bravissimo il Real a difendersi e ripartire, del resto giocare in ripartenza mostrando una difesa solidissima è virtù per molte grandi squadre e sugli sviluppi del contropiede è Atrio a superare il pur bravo estremo difensore dell’Ischia. Al 12′ Ursomanno e Volpe duettano, conclude quest’ultimo con la palla di poco a lato. La gara procede molto spezzettata. Ad ogni fallo si scatena una protesta, spesso inutile ed insensata. Intorno al 20′ l’arbitro è costretto a fermare la sfida per qualche minuto: un tifoso della squadra di casa si avvicina infatti alla panchina dei puteolani andando ad aggredire verbalmente mister D’Alicandro. A giusta ragione il direttore di gara chiede l’allontanamento del tifoso. Intervengono persino i carabinieri al Pala Taglialatela, accorsi per far si che la gara continuasse senza intoppi. Robe che di certo stonano con i bei valori di questo sport. Finalmente la gara può ripartire ed arriva la prima conclusione vera verso la porta di Del Giudice al 24′: il portiere vola all’incrocio e devia in corner. Il Real tiene il campo senza commettere sbavature, l’Ischia attacca mosso più dall’orgoglio che con qualche idea di gioco interessante. Nel finale di primo tempo Ursomanno è lanciato a rete e si trova praticamente solissimo dinanzi al portiere. L’arbitro ha però l’idea geniale di fischiare la fine della prima frazione di gara proprio mentre i gialloblù erano sul punto di trovare il gol del raddoppio.

LA SECONDA FRAZIONE – La ripresa comincia sulla falsa riga del primo tempo, con il Real che si difende con ordine, senza mai andare in affanno, contro gli sterili attacchi dell’Ischa. Il Real potrebbe far male in contropiede ma o è bravo il portiere di casa o sono imprecisi gli attaccanti ospiti. Intorno al 15′ l’Ischia riparte: Atrio, almeno per quanto vede l’arbitro, commette fallo sul giocatore dell’Ischia che rotola a terra e perde palla. Doppio giallo per il centrale gialloblù e punizione per l’Ischia, sulla quale si fa trovare pronto l’ottimo Del Giudice. Il Real gioca in inferiorità numerica ma non sembra: i puteolani non soffrono per niente l’inferiorità, dimostrandosi squadra solida e matura. Stessa trama di settimana scorsa: a 5 minuti dalla fine il meritato raddoppio. Lo sigla l’incontenibile Ursomanno che ormai è puntuale all’appuntamento col gol settimana dopo settimana. Bellissima la marcatura del numero 13 imbeccato in profondità da Daniele. Il Real subisce almeno 7 falli, ma l’arbitro dimentica di mandare in bonus i gialloblù. Negli ultimi minuti il timido forcing dell’Ischia non impensierisce la difesa puteolana che continua a dimostrarsi praticamente perfetta. Zero le reti subite nelle ultime due sfide, numeri pazzeschi se si pensa a questo sport in cui i gol non mancano di certo. Triplice fischio. L’isola è espugnata dai corsari gialloblù. Terminata la sfida è tempo di giustifiche e proteste, sterili, che lasciamo agli altri. Del resto sono i perdenti a trovare sempre una scusa. Il Real prosegue nella sua risalita con la quarta vittoria su quattro gare disputate in questo 2017. Settimana prossima, al Real Pozzuoli Sporting Club, arriverà il Friends Arzano per quella che si preannuncia una gara spettacolare e divertente contro una buonissima squadra. Con quest’animo, questa intensità e tale diligenza tattica i leoni potranno provare ad allungare ancora la striscia positiva.

Futsal Ischia 0-2 Real Pozzuoli

Futsal Ischia: Schiano, Lubrano Lavadera, Di Meglio, Curci, Di Iorio M., Di Iorio L., Zabatta, Iacono, Lamonaca, Acatrinei. All: Aniello Di Iorio.

Real Pozzuoli: Del Giudice, Daniele R., Orlando, Atrio, Prencipe, Testa, Di Costanzo, Daniele E., Cordua, Cacace, Ursomanno, Volpe. All: Gigi D’Alicandro.

Marcatori: 7′ p.t. Atrio (RP) – 24′ s.t. Ursomanno (RP)

Ammoniti: Di Meglio, Di Iorio L., Acatrinei, Zabatta (FI) – Atrio, Orlando, Cordua, Cacace, Del Giudice (RP)