gruppo PozzuoliPOZZUOLI –  Nella quinta giornata dove tutti i risultati sembravano scontati , arriva quel primato che non ti aspetti , a via campana nel tempio del calcio a 5 puteolano va di scena Real Pozzuoli vs Forio , uno scontro diretto da piani alti della classifica.
LA GARA – Fischio di inizio, i padroni di casa cercano da subito di fare la partita e di sbloccare il risultato scontrandosi contro un’ostica difesa, che ha i primi segni di cedimento quando prima volpe sfiora il gol e poi Ursomanno a tu per tu con il portiere lo colpisce in pieno, il gol sembra nell’aria e passa per i piedi di volpe che non perdona con il suo mancino, passano pochi minuti, i puteolani sono in un ottimo momento e senza accontentarsi del vantaggio spingono ancora all’attacco ed al nono minuto arriva il raddoppio di Ursomanno che scappa sulla fascia sinistra e con un diagonale sigla la sua decima rete in campionato. Il Forio sembra avere le gambe tagliate ha difficoltà ad impostare e di foga con le individualità cerca di riaprire la partita e proprio dai piedi di Di Maio arriva il gol dopo due rimpalli si trova a tu per tu davanti a Lo Basso che non può far nulla per evitare che la palla finisca in rete, i minuti passano i giallo blu fanno la partita ed il Forio cerca di sfruttare le ripartenze, ma il pareggio arriva dagli sviluppi di una rimessa laterale con Coppa che riceve palla in aria di rigore sfruttando un’incertezza difensiva, la partita sembra mettersi in discesa al trentesimo per gli ospiti quando Pisano commette il sesto fallo e conseguente tiro libero , trasformato in gol senza pietà dal bomber Rossi, ed è qui che comincia la prova di carattere dei Leoni che non si sfaldano e sfruttano con calma il minuto di recupero trovando subito il pareggio con Daniele lasciato libero di tirare al limite dell’aria di rigore. A pochi secondi dal fischio del primo tempo il Real .Pozzuoli ha anche l’occascione di tornare in vantaggio ma Castagnuolo salva il risultato e l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.
LA SECONDA FRAZIONE – Secondo tempo fotocopia del primo, il Real fa la gara e gli isolani cercano di colpire in ripartenza , ma la partita non si sblocca, Castagnuolo con più interventi nega il vantaggio alla squadra di casa , ma a metà frazione di gara un’azione corale due tocchi manda in tilt la difesa bianco verde ed il 10 Pisano non lascia speranza , Pozzuoli in vantaggio 4 a 3. Il Forio cerca un po’ alla disperata il pareggio e concede molti spazi agli avversari che non sfruttano le ripartenze , ed una di queste risulta proprio fatale quando Di Costanzo in contropiede 3vs1 perde palla regalandola agli avversari cinici e spietati sfruttano la loro prima palla gol del secondo tempo. Mister D’Alicandro chiede il time out,sa bene che il momento è critico, bisogna trasmettere calma e consapevolezza dei proprio mezzi per portare i tre punti a casa. Mancano solo 4 minuti più eventuale recupero per provare a vincere la partita, le energie sono poche, il real manovra bene ed arriva l’occasione per il vantaggio ma Volpe sfiora solo il palo, mancano 30 secondi allo scadere del tempo regolamentare il Forio si chiude a riccio, una difesa paragonabile alla grande leggenda spartana, il match sembra chiudersi sul 4 a 4 ma la palla su assist di Ursomanno arriva sui piedi del giocatore dai gol importanti del  bomber Volpe che a tu per tu con Castagnuolo non perdona , palla nell’angolino sinistro ed esplode l’anfiteatro puteolano per il gol del 5a 4.Il direttore di gara concede 2 min di extra time , ed il Forio gioca la carta del portiere di movimento ed è brivido nell’area puteolana quando Rossi riceve palla ed letteralmente aggredito dalla retroguardia giallo blu che con i denti difende il vantaggio, questa è l’ultima emozione l’arbitro con il triplice fischio manda tutti a casa. Un finale al cardiopalma,una vittoria cosi importante può essere difesa solo da un grande gruppo, quest’oggi i Leoni hanno dimostrato tutto il loro valore, e possono godersi il meritato primato.