Rifiuti in via dei Platani ricoperti di calce

Raccolta bloccata, tonnellate di rifiuti in strada, aria irrespirabile. E allora cosa si fa? Si ricorre ai cosiddetti “rimedi della nonna”. Quelli che spesso sono utili per le pulizie di casa, in medicina per curare dolori e che, negli ultimi giorni sembrano essere adottati anche in materia di “rifiuti”. E allora ecco che viene messo in campo il vecchio sistema della “calce” spruzzata sui cumuli di spazzatura.

LA RASSEGNAZIONE – Un brutto segnale sintomo che i cumuli potrebbero rimanere in strada ancora per un bel pò di tempo. Come a dire “Già che ci sono, teniamoceli bene”. Stamattina erano numerosi i cumuli ancora presenti in città, critiche le situazioni a Licola Mare, Monterusciello e nel Rione Toiano.

RICORSO ALLA CALCE – Il materiale da costruzione infatti viene utilizzato anche per l’igienizzazione. Così facendo si cerca di allontanare possibili minacce per la salute dei cittadini ed alleviare la puzza nell’aria che con il caldo degli ultimi giorni sta diventando sempre più irrespirabile.  

Anche i marciapiedi sono stati ricoperti dalla calce

IN CAMPO OPERAI SPECIALIZZATI – Negli ultimi giorni la “De Vizia Transfer”, la ditta incaricata dal comune di Pozzuoli per la raccolta dei rifiuti ha dato mandato a una ditta specializzata in materia di “mettere in sicurezza” i rifiuti. Sono stati così ricoperti di calce tutti i cumuli presenti in città, che fino a quando non saranno raccolti, saranno ricoperti a giorni alterni dal materiale utilizzato in edilizia. Operai che hanno provveduto anche alla derattizzazione di quelle che una volta erano “isole ecologiche”

L’ULTIMO DISPERATO TENTATIVO –  “Si sta provvedendo alla messa in sicurezza dei cumuli per eliminare i batteri e alleviare la puzza” – ha spiegato il geometra Angelo Marchitelli, responsabile della “De Vizia Transfer” – “Le operazioni vengono condotte da una ditta specializzata nel campo dell’igienizzazione. E’ un tentativo di alleviare la crisi fino a che non si sblocchi la situazione e si ritorni alla raccolta dei rifiuti. Ogni cumulo sarà disinfettato a giorni alterni e la igienizzazione interesserà tutta la città”

GENNARO DEL GIUDICE
[email protected]