Lo stadio Tony Chiovato

Bacoli Sibilla Flegrea – Arzachena 1-1

Bacoli Sibilla Flegrea: Maiellaro, Milella, Viglietti (25′ st P iccolo), Carannante (34’st Romano), Russo, Alterio (20′ st Ventre), Poziello, Costagliola, Infimo Tufano , Sabatino. A disp. Alcolino, D’Ascia, Caputo, D’Urso. All. Carannante

Arzachena: Onesti, Palmisano, Musumeci, Manzo, Pinna (25′ st Russo), Rossi, Steli, Bonacquisti, Figos, Angheleddu, Spano (1′ st Melis). A disp. Diofebi, Spina, Mastinu, Loi, Cappai. All. Perra

Arbitro: Affatato di Domodossla

Reti: 10′ st Angheleddu, 32′ st Sabatino

Note: spettatori 100 circa. Espulsi al 30′ st Alcolino dalla panchina ed al 33′ st Russo entrambi per proteste. Ammoniti: Viglietti, Tufano, Ventre, Piccolo (BSF), Palmisano, Musumeci (A). Rec: 1’pt e 4′ st.

BACOLI – La Sibilla non va oltre il pareggio nella gara interna con l’Arzachena. Una gara da vincere assolutamente che i ragazzi di mister Carannante avrebbero senza ombra di dubbio meritato di vincere. Nel primo tempo i padroni di casa provano a fare la partita ma l’Arzachena si chiude bene. Al 15′ ci prova Infimo, schierato al centro dell’attacco al posto dello squalificato Giglio, ma la sua conclusione termina di poco a lato. Dopo pochi minuti è la volta di Milella che sugli sviluppi di un angolo trova pronto Onesti. Nella seconda frazione i locali alzano il ritmo di gioco e provano a vincere l’incontro. Al 4′ Tufano ci prova con un gran tiro a giro ma la palla finisce sul palo. Al 5′ Costagliola mette in rete ma l’arbitro annulla, forse per un fuorigioco, tra le proteste dei calciatori flegrei. Al 10′ su errato disimpegno della difesa che serve involontariamente Angheleddu, l’Arzachena si porta in vantaggio. La Sibilla non ci sta e si riporta in avanti alla ricerca del gol. Al 15′ bella azione di Tufano che spedisce in rete il gol del pareggio ma probabilmente tocca il pallone con un braccio e l’arbitro annulla la rete e ammonisce il giocatore. Al 22′ su cross dalla destra Infimo di testa mette fuori di poco. Al 32′ arriva finalmente il sospirato pareggio, opera di Sabatino che conclude in rete al termine di un’azione corale. L’azione era nata viziata da un brutto fallo di Manzo e, per le vibranti proteste, il direttore di gara estrae il cartellino rosso ai danni di Massimo Russo. Nonostante l’inferiorità numerica la Sibilla ci crede e negli ultimi minuti costruisce diverse occasioni da rete, tuttavia il risultato non cambia fino al triplice fischio finale.

CS