Motovedetta Guardia Costiera in azione

BACOLI – Blitz della Guardia Costiera nell’area marina protetta di Baia. Gli uomini della Guardia Costiera, a bordo di natanti hanno individuato e sequestrato circa 250 metri di rete da pesca che erano state collocate nello specchio d’acqua protetto e cinque imbarcazioni.  Alcune di queste erano utilizzate per la pesca mentre su altre  c’erano persone a fare il bagno. Sul posto gli uomini della Guardia Costiera di Baia coordinati dalla Capitaneria di Porto di Pozzuoli diretti dal Comandante Caterina Piccirilli.

TASK FORCE – Controlli che sono proseguiti anche questa mattina con altre reti sequestrate. Operazioni di salvaguardia della costa e dei fondali marini che vanno avanti da tre giorni in sinergia con la Soprintendenza. Controlli che saranno estesi anche nelle zone limitrofe, nella fattispecie a “Marina Grande”, “Pennata” “Schiacchitiello” e “Capo Miseno”

ENZO LUCCI