VARCATURO – Cinquanta chili di carne in scatola, 30 kg. di datteri e alimenti di vario genere sequestrate per mancanza di indicazioni in lingua italiana e quindi potenzialmente pericolose. E’ il bilancio dell’operazione effettuata dai carabinieri forestali della stazione di Pozzuoli all’interno di due negozi gestiti da un ucraino e un pachistano in via Ripuaria, a Varcaturo. Nel corso di controlli su etichettatura, presentazione al pubblico e pubblicità dei prodotti alimentari destinati ai consumatori finali i militari hanno trovato e sottoposto a sequestro amministrativo alimenti privi delle indicazioni obbligatorie in lingua italiana per consentire di identificare la partita di appartenenza. Ai titolari dei negozi sono state irrogate sanzioni per oltre 6.000 euro.