VARCATURO – Gli agenti della Squadra Mobile Sezione Omicidi della Questura di Napoli hanno arrestato Franck Bonsignore, di 34 anni, responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illecita di munizioni da guerra e di arma comune da sparo, possesso di documenti falsi. Ieri sera i poliziotti hanno fermato una Mercedes classe C con targa francese condotta dall’uomo il quale, parlando uno stentato italiano, diceva di trovarsi in quel luogo in quanto si era perso. Ma gli agenti dopo un primo controllo hanno accertato che il Bonsignore era di fatto domiciliato in un appartamento di via Madonna del Pantano.

LA SCOPERTA – Al suo interno la scoperta. Nella camera da letto i poliziotti hanno rinvenuto un borsone contenente un giubbotto antiproiettile e 86 cartucce di vario calibro. Nell’armadio della stessa stanza invece sono stati rinvenute tessere sanitarie e sia carte d’identità che patenti di guida riportanti la foto del Bonsignore ma con generalità differenti. Infine nel bagno in un borsello era nascosto un panetto di hashish per un peso di 380 grammi circa; 5 bustine di cocaina per un peso di circa 34 grammi; 109 pezzi di ecstasy per un peso di 61 grammi ed infine un bilancino di precisione. Il 34enne è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Poggioreale.