POZZUOLI– Alla Virtus Bava Pozzuoli non basta una prestazione tutta cuore per bagnare con una vittoria il ritorno in serie B. Davanti ai circa 500 presenti accorsi al PalaErrico, la Iul Basket Roma vince al fotofinish con il punteggio di 73-79 un match equilibrato ed emozionante fino all’ultimo minuto. Top scorer per i flegrei, tornati a tinte gialloblu, Matteo Bini, autore di 20 punti e 10 rimbalzi, bene anche il capitano Sasa Errico, doppia doppia anche per lui (13 punti e 11 rimbalzi) e Tessitore (11 punti), sua però la palla persa decisiva che di fatto ha consegnato la vittoria alla squadra romana. Ospiti trascinati da Cecchetti, 22 punti ed MVP della gara.

IL MATCH– Avvio dai ritmi piuttosto elevati e squadre particolarmente ispirate dall’arco: gli ospiti provano subito a scappare ma Tessitore è un fenomeno dalla lunga distanza, tre bombe di fila per lui, e a fine 1 quarto si è sul 23-23. Il match è vibrante, il PalaErrico si accende così come Bini che inizia a dare sfoggio delle sue qualità, ma la Iul gioca altrettanto bene ed è 39-40 all’intervallo lungo. Nel terzo quarto gli uomini di coach Serpico toccano prima il +7 poi chiudono sul 59-54 grazie alle giocate di capitan Errico. Nell’ultimo quarto c’è il massimo vantaggio 68-59, Virtus spinta dal play Di Marco, poi il black out: il quintetto guidato da coach Righetti piazza il parziale con Maresca e Scudieri e a poco più di minuto dalla sirena finale c’è il 71-71. L’epilogo è amaro: i flegrei non trovano la via del canestro e la Iul Roma fa suo il match sul 73-79.

Virtus Bava Pozzuoli – Tiber Roma 73-79 (23-23, 39-40, 59-54)

Pozzuoli: Conforto, Carrichiello 7, Longobardi 8, Dimarco 9, Mangiapia ne, Caresta ne, Errico 13, Bini 20, Mehmedoviq 5, Iaccarino ne, Denadic ne, Tessitore 11, Ajayi ne. All: M. Serpico

Roma: Algeri 4, Corsi ne, A. Galli ne, Maresca 14, Scuderi 11, L. Galli, Ricciardi 15, Sperduto 2, Padovani, Cecchetti 22, Sforza 1, Lestini 10. All: A. Righetti