POZZUOLI – In piena “tempesta stranieri”  con Errico fermo ai box e Orefice a mezzo servizio, La Virtus Pozzuoli ha avuto la meglio ieri di Casavatore  86 – 77. De Rosa in regia, Orsini guardia, Longobardi ala piccola, l’esordiente classe ’00 Di Domenico in ala forte e Loncarevic centro. Questo lo “starting five” schierato da Serpico alle prese con un roster cortissimo.

LA PARTITA – Non era facile per i puteolani che dalla sera alla mattina si sono trovati con una rosa falcidiata, ma i ragazzi di Serpico hanno letteralmente gettato il cuore oltre l’ostacolo ed hanno vinto senza grossi patemi una gara assolutamente difficile. Sugli scudi il capitano Renato Orsini autore che “fa l’americano” e mette a referto ben 29 punti, che insieme a Orefice (22) e Loncarevic (18) trascina i flegrei alla vittoria. Questo lo spirito con il quale la Virtus dovrà provare a mantenere il secondo posto. Mercoledì di va a Battipaglia per una gara decisamente difficile contro in avversario che ha un roster completo in ogni reparto. Prima poi di affrontare Angri al Pala Errico sabato prossimo.

COACH SERPICO – «I ragazzi sono stati eroici, ora ci aspetta una settimana incredibile, prima andiamo a Battipaglia poi ospiteremo Angri, purtroppo ci giochiamo il secondo posto nelle peggiori condizioni possibili, speriamo di poter riavere presto Stojan e Fathy (Markovic e Mehmedoviq ndr)»

I MARCATORI DI POZZUOLI

Orsini 29, Orefice 22, Loncarevic 18, Longobardi 9, Conforto 4, De Rosa 3, Di Domenico2