POZZUOLI – A giorni la LNP ufficializzerà le formazioni iscritte ai campionati nazionali 2011/12. Tra queste non ci sarà la Nuova Dicearchia Pozzuoli che, ieri, ha pagato la rata per l’affiliazione, ma solo per il settore giovanile rinunciando alla partecipazione alla serie C. “A malincuore abbiamo preso questa decisione – annuncia il vice presidente dr Gerardo Albanese – Il dispiacere è tanto, ma non c’erano le condizioni per proseguire l’attività della prima squadra. L’ho ripetuto più volte negli ultimi mesi: abbiamo operato con impegno, passione in un contesto di totale assenteismo da parte delle istituzioni e della cittadinanza: pochi c’erano vicini. Inoltre non c’erano i presupposti strutturali per lavorare al meglio. L’estate scorsa avevamo deciso d’allestire un roster di giovani con l’auspicio che, poi, la situazione potesse migliorare, invece, non è stato così. Senza il giusto supporto è inutile andare avanti, avventurarci in un torneo impegnativo, dispendioso. In questo contesto riteniamo che la soluzione migliore sia non iniziare la nuova annata senior”.

Diventa ufficiale la notizia che, in tanti nell’ambiente cestistico partenopeo ipotizzavano, anche se qualche flebile speranza era accesa dalle voci di possibili fusioni con altre compagine. “Nelle scorse settimane ho letto anche io queste indiscrezioni, ma – aggiunge il dirigente flegreo – la verità è che sono rimaste tali, nel senso che nessuno ci ha mai realmente contattato. Abbiamo più volte spiegato che eravamo disponibili a qualunque soluzione, dalla collaborazione con altri, al trasferimento in altra sede del team, alla cessione del titolo, ma nulla s’è concretizzato perché nessuno ci ha telefonato. Di conseguenza abbiamo deciso, per quanto già spiegato, di rinunciare alla serie C. Prima di congedarmi voglio ringraziare sentitamente tutti coloro che hanno fatto parte della nostra società in questi anni onorandone la maglia. Mi riferisco ai giocatori, agli allenatori, ai componenti dello staff tecnico e sanitario, ai dirigenti. Li ricorderò sempre con piacere ed affetto”.

COACH: Manuel Scotto, Rosario Sepe, Elio Annunziato, Domenico Posillipo, Mariano Gentile, Paolo Pepe, Giovanni Dalla Libera, Daniele Pignatelli, Antonio De Salsi, Giuseppe e Lello Russo.
PREPARATORI ATLETICI: Mario Della Moglie, Dino Sangiorgio.
STAFF SANITARIO: Gennaro, Stefano e Mariano Amirante, Mario Di Bonito, Giancarlo Sapio.
DIRIGENTI: Michele Vaccaro, Pasquale e Giampiero Cardillo, Walter Fusco, Salvatore Cassisi, Procolo Guardascione, Fabrizio Boenzi, Gaetano Fontana.
 
GIOCATORI
PLAY: Gennaro Lubrano, Giuliano Biancani, Emiliano Paparella, Guido Mercurio, Stefano Zampogna, Onofrio Vullo, Damian Andreas Santoni, Fabio Bastoni, Fabio Di Napoli, Giuseppe Regio, Gabriele Velocci, Antonio Mermolia, Roberto Maggio, Leonardo Conte, Riccardo Fiore, Antonio Tardi, Luigi Testa
GUARDIA: Antonio Chirico, Massimo Cotugno, Marco Di Maio, Gennaro Sorrentino, Santiago Paparella, Luca Giroli, Davide Ferrante, Giampaolo Nardin, Roberto Carrichiello, Marco Scorrano, Salvatore Barbieri, Michele Pellegrino, Antonio Tafuto, Michele Di Costanzo, Edoardo Pignatelli.
ALA: Carlo Azan, Giovanni Dalla Libera, Alfredo Falanga, Mario Innocente, Giuseppe Falco, Giuseppe Costantino, Armando Tredici, Massimo Vergara, Francesco Cossiga, Salvatore Errico, Marco Marangoni, Carmine Moccia, Marco Pietropaolo, Diego Sannino
PIVOT: Roberto Tortolini, Alessio Giovo, Luciano Saborido, Luca Adinolfi, Claudio Ciampi, Manuel Del Brocco, Diego Bartolini, Stefano Bazzucchi, Dario Andrè, Vittorio Porta, Alessandro Bruno, Andrea Ancellotti, David Loncarevic, Luigi Ancona.

ANDREA DI NATALE
addetto stampa