Stefano Scotto, mille progetti per il coach puteolano

POZZUOLI – Fino a pochi mesi fa era la guida, non solo semplice coach, delle ragazze di A1 della società di Fulvio Palumbo. La crisi, che ha travolto l’intero movimento cestistico tinto di rosa, sta mettendo a dura prova la maggior parte degli addetti ai lavori, tra questi: Stefano Scotto Di Luzio. Nonostante gli abbiano strappato la squadra (e la serie A) dalle mani, non tira di certo i remi in barca e anzi, sempre sul parquet, sarà al fianco di giovani talenti del basket nostrano.

 

TUTTO SUI GIOVANI – Nuovi impegni dunque per il coach: Under 15 femminile a Pozzuoli, Under 17Elite maschile a Monte Di Procida e Progetto Azzurrine per la Campania, quest’ultimo al via ai primi di settembre. Raggiunto dalla nostra testata, esprime tutta la sua voglia di ripartire: «C’è amarezza per la mancata iscrizione al campionato di serie A ma non mi fermo. – esordisce l’ex coach della GMA – E’ stato un duro colpo ma la passione per questo sport mi spinge ad andare avanti. Sarò operativo a Pozzuoli con le ragazze dell’Under 15, inoltre da poche settimane sono alle prese con i ragazzi del gruppo Under 17 di Monte di Procida».

PROGETTO FEDERALE – Per Stefano Scotto si sono aperte anche le porte per un progetto federale. «In questi mesi sono stato contattato dal Comitato Campania della Federazione, lavorare e reclutare le migliori Under 15 della Campania sarà sicuramente un’esperienza affascinante. Il rilancio del movimento – conclude Scotto –  passa inevitabilmente dai settori giovanili, coinvolgendo tutte le società e gli allenatori del territorio, la Campania in questi termini deve ridurre il gap rispetto alle regioni del Nord».

IN ATTESA DI CHIAMATA – Infine, da non sottovalutare per quanto di buono fatto in questi mesi, un ritorno su una panchina di A in caso di esoneri (non ce ne vogliano gli head coach interessati). Al coach, puteolano doc, un grosso “in bocca al lupo” per i prossimi impegni sulle panchine del nostro territorio.

ANTONIO CARNEVALE