Kelly Mazzante 14 punti. top scorer della serata

BASKET – Priolo “fa Pozzuoli” e vince la partita, questo è quanto evince dalla lettura delle statistiche del match giocato in terra siciliana. Una incontro che ha visto le puteolane ancora una volta soccombere lontano dalle mura amiche e le siciliane sbloccare, finalmente, una classifica che le vedeva ancora al palo.
BASSE PERCENTUALI – Le cifre parlano chiaro Pozzuoli ha tirato con percentuali lontane dei suoi standard, tirando con un complessivo 38% del campo (16/38 da due e 8/25 dall’arco), mentre le siciliana hanno ottenuto un lusinghiero 55,7% (26/40 da due e 4/12 da tre). Il maggiur numero di errori ha fatto di che le puteolane andassero più volte al rimbalzo offensivo, 11 volte ma concedendone comunque 10 alle avversarie che hanno tirato e sbagliato molto meno. Chiave dell’incontro quindi la difesa questa volta meno efficace delle puteolane ed una Daliborka Vilipic che è andata a segno solo dalla lunetta e che non ha dato il suo solito contributo ne in difesa ne a rimbalzo.
MALE IN CABINA DI REGIA– Ancora in affanno le

Angela Zampella, la cabina di regia non ha funzionato nella trasferta di Priolo

due play maker, che assieme hanno realizzato la miseria di 6 punti per un 3/15 totali dal campo. Momento di affanno per Angela Zampella e Curteny Ward che si legge non sollo nelle loro cifre ma anche nelle cifre delle compagne, poche volte imbeccate e molto spesse costrette a forzare.
NOTE POSITIVE – Fin qui le note negative che spiegano bene le ragioni di una sconfitta, ma ci sono pure delle positività che le cifre fanno emergere, gli 11 punti della Callens, ottenuti con un eccellente 100% da due, confermano l’ottimo impatto che l’ala belga sta avendo sul gioco delle puteolane. Inoltre per la prima volta in stagione il saldo tra palle perse e recuperate è stato positivo, 15 perse e 18 recuperate. Un piccolo punto da dove ricominciare, domenica c’è l’armata Taranto e per vincere ci corrà la miglior Pozzuoli possibile

AG