Top scorer delle puteolane Melissa Fazio con 18 punti

COMO – GMA – Del Bo in trasferta sull’insidioso campo della Pool Comense di coach Barbiero. Le flegree giungono in Lombardia dopo la debacle interna subita per mano di Faenza. Partita che s’ incanala da subito sui binari dell’equilibrio, La GMA – Del Bo si aggrappa all’esperienza e la classe di Vilipic che fa la voce grossa a rimbalzo e si rende sempre pericolosa in attacco. Como dal canto suo ottiene un buon contributo realizzativo da tutto il quintetto e grazie alle triple di Maiorano e della ex Giulia Gatti riesce a chiudere il primo periodo avanti di due punti (14-12). Nel secondo quarto, la Pool Comense prova l’allungo ed arriva anche ad 8 lunghezze di vantaggio, fortunatamente Pozzuoli non si disunisce e grazie a 5 punti di Micovic riesce a restare in scia. Positivo anche l’ingresso di Chesta che consente a coach Palumbo di far riposare la veterana Vilipic. Si va alla pausa lunga sul 32-28 per le padrone di casa ma con una GMA- Del Bo che sembra essere in partita.
SECONDO TEMPO – Al ritorno in campo è di nuovo Como a menare le danze, una scatenata Smith conduce le comasche al 40-31 dopo solo 3′ minuti di gioco. Nelle fila di Pozzuoli si palesa qualche problema in cabina di regia, Ward e Zampella non riescono ad incidere come testimonia il tabellino che langue con un solo punto da parte di Zampella. Nel momento di empasse, però, l’italo-americana ha una grande reazione e con una bomba ed un assist per capitan Mazzante aiuta le sue a riportarsi a -3 al 25′ (42-39). Como, grazie alle invenzioni del trio Harmon-Hicks-Smith riesce ad essere sempre avanti nel punteggio, nelle fila della GMA – Del Bo sale in cattedra Kelly Mazzante che con una serie di splendide conclusioni tiene partita le sue. Al 30′ il puntaggio è di 54-49 per la Pool Comense. Nella quarta ed ultima frazione le due compagini si equivalgono nei primi due minuti con le ragazze di coach Palumbo che non riescono ad esprimere la solita intensità difensiva. Si scatena Harmon che realizza 8 punti in un batter d’occhio e sospinge la Comense al massimo vantaggio al 33′ (62-52). Per la GMA – Del Bo è il colpo di grazia, le flegree non riescono a rialzare la china ed iniziano a cadere sotto i colpi della solita Harmon egregiamente supportata da Smith. A nulla vale la reazione di Melissa Fazio, per Pozzuoli si materializza la seconda sconfitta consecutiva con il risultato di 78-65. La compagine di coach Palumbo, però, non termina qui il suo 2011.
MARTEDI TARANTO – Martedì c’è la coppa Italia e sul parquet del PalaErrico arriva il Cras Taranto per disputare il match di andata dei quarti di finale. Un’ottima occasione per cancellare le ultime battute d’arresto e per chiudere in bellezza un anno, comunque, ricco di soddisfazioni.

COMUNICATO STAMPA