Ancora deludente la tedesca sotto le plance

PARMA – Dopo le scoppole targate Chieti e Schio anche Parma inflegge una sonora sconfitta alla puteolane di coach Scotto. Gara subito in salita, attacco sterile e difesa colabrodo mettono subito a proprio agio le padrone di casa.

AVVIO SHOCK – Dopo 5 minuto le puteolane sono già a – 13 con 19 – 6 con i soli punti di Koop (4) e Greene (2). Dall’altra parte è Harmon a bruciare la restina a metà primo quarto la straniera giallo blu è giù in doppia cifra. Nella seconda parte del primo quarto Pozzuoli prova ad accorciare ma la Harmon è inarrestabile e le parmensi si mantengono oltre i 10 punti di vantaggio. Si va al primo riposo con le padrone di casa sono avanti 25 – 14 con la Harmon che ha già messo a segno ben 15 punti. Ad inizio secondo quarto parziale di 6 – 0 per la padroni di casa che scavano il solco per il + 17. in 16 minuti Pozzuoli mette a referto la miseria di 20 punti ed al 16′ è già a – 20 (40 – 20). Si va al riposo lungo con le parmensi avanti 55 – 26, troppi punti subiti e pochi segnati. Per le puteolane 7 punti di Richter e 5 di Greene.

LA RIPRESA E’ ACCADEMIA –  Nel terzo quarto la storia non cambia il vantaggio delle paprone di casa cresce sempre di più fino ad arrivare al + 37 di fine parziale, solo la Baggioli a tre quarti di gara tocca la doppia cifra (10) 79 – 42. L’ultimo quarto è solo agonia per le puteolana che aspettano solo la sirena finale e rodare un po’ la nuova americana Greene, autrice di 8 punti finali. Se ancora ce ne fosse bisogno la trasferta di Parma ha palesato le difficoltà della puteolane sotto canestro Minervino e Koop non hanno per ora le capacità di affrontare la massima serie, a Parma si sono subito caricate di falli ed hanno potuto dare un apporto minimale alla causa. Sabato a Pozzuoli arriva Lucca una delle squadre più informa del campionato, occorre cambiare rotta per in incappare in una nuova batosta.

ANGELO GRECO