Alice Richter, fresca di convocazione in nazionale

POZZUOLI – Finisse oggi il campionato Pozzuoli sarebbe nei play off, come ultima qualificata, avendo alle spalle Cagliari ed Orvieto. Ma alla fine della regular season mancano ancora tre partite. Tre match durissimi per Pozzuoli. Le due trasferte consecutive di Taranto e Lucca e l’ultimo match casalingo contro la corazzata Schio, probabile che la GMA non raccolga punti in questo finale di stagione, allora ecco che il destino della post season è nelle mani di Cagliari ed Orvieto inseguitrici della puteolane.

LO SCENARIO – Le due inseguitrice della flegree dovranno giocare solo due match a testa, dovendo riposare entrambe nel prossimo turno. Cagliari prima dovrà andare a Schio e poi ospiterà Umbertide, Orvieto invece prima ospiterà Lucca poi farà visita a Chieti. Delle due chi pare più in predicato di fare una vittoria (che in caso di tripla sconfitta di Pozzuoli la metterebbe fuori dai giochi play off) è Orvieto, che specie a Chieti potrebbe piazzare la zampata vincente. Se invece sia le sarde che che le umbre incappassero in una doppia sconfitta ecco che Pozzuoli potrebbe ritrovarsi a giocare il primo turno della post season scudetto. Una inaspettata vittoria di Pozzuoli, in uno dei tre match finali garantirebbe a Pozzuoli la possibilità di giocarsi la post season, magari addirittura come settima.

RICHTER IN NAZIONALE – Intanto in casa GMA è arrivata una bella notizia, Alice Richter è stata convocata per il raduno della nazionale femminile che si terrà i primi di marzo ad Ariano Irpino. I tanti minuti in campo nel suo primo anno in massima serie, l’ottimo lavoro fatto con coach Scotto ed i grandi progressi, specialmente in fase difensiva hanno dato all’ala triestina classe ’91 la possibilità di vestire la maglia della nazionale «C’è poco da dire – commenta Alice – è una convocazione inaspettata che non può che farmi piacere. Mi sento di ringraziare l’allenatore che mi da la possibilità di giocare ogni domenica e alla società che ha puntato su di me nonostante arrivassi da una retrocessione. E’ importante poter giocare almeno 20′ a partita, per questo ringrazio ancora l’allenatore e staff tecnico». Che la convocazione della Richter non fosse l’unica bela notizia di fine stagione?

ANGELO GRECO