Grande entusiasmo sui campetti di via Napoli

POZZUOLI – Dopo diversi anni il lungomare di Pozzuoli torna ad ospitare una grande manifestazione sportiva. Il merito è del comitato Uisp che ha portato nella cittadina flegrea una tappa della XXIV edizione del SummerBasket, il torneo itinerante di basket 3 contro3 che sta girando l’Italia. Una manifestazione gratuita, aperta a tutti e che trova nel lungomare puteolano la sua sede ideale, in quanto da decenni luogo di ritrovo per numerosi appassionati cestisti che voglio dare sfogo alla loro passione giocando liberamente .

OLTRE 40 SQUADRE – La tradizione cestistica flegrea si avverte e la partecipazione è numerosa. Il tempo non aiuta, il meteo incerto e le nuvole non hanno scoraggiato gli oltre duecento atleti che hanno preso parte alla manifestazione. Ragazzi e ragazze divisi in categorie (Under14 – Uner17 – Open) si sono affrontati in brevi sfide, cercando di centrare un solo canestro. Il torneo ha animato il lungomare per tutto il pomeriggio, fino alla prima serata, con una sola breve sosta imposta dalla pioggia.  Oltre quaranta le squadre iscritte per un totale di oltre 20 atleti che hanno palleggiato la palla a spicchi. Nella categoria open si sono imposti i “Merdenti” che hanno conquistato l’accesso alle finali nazionali che si terranno a Pesaro dal 19 al 21 luglio. Oltre alla competizione si è voluto dare spazio al puro divertimento con un piccolo campo riservato al minibasket in cui tutti i bambini passanti hanno potuto palleggiare liberamente e giocare tutto il pomeriggio sotto gli occhi degli addetti.

L'ex cestista Giovanni Dalla Libera non è voluto mancare all'evento

IL FUTURO – Guarda già al futuro Antonio Marciano, Presidente del Comitato Uisp- Zona Flegrea che ha allestito la tappa: «Ancora un grande evento che denota la voglia di sport che vive in questa città. Più di duecento ragazzi, richiamati dalla passione per il basket, si sono incontrati, scambiati esperienze e sono stati parte attiva di un grande evento che ha dato lustro alla città di Pozzuoli! Adesso lavoreremo per far si che il Summerbasket sia un grande appuntamento annuale per tutti i cestisti flegrei. Perché no, tra qualche anno proveremo a chiedere anche che la tappa finale si svolga a Pozzuoli. Noi, infatti, crediamo che lo sport oltre ad essere fattore essenziale per l’educazione, la socializzazione ed il benessere, può e deve diventare uno dei volani per la ripresa economica della nostra città. Ci tengo a ringraziare l’amministrazione puteolana, che si dimostra sempre vicina ai nostri eventi e che ha compreso quanto simili iniziative possano far bene alla città. Infine un grazie anche al corpo della Polizia Municipale di Pozzuoli che con professionalità ha perfettamente gestito la situazione».