POZZUOLI – Grande festa ieri all’inaugurazione per la Scuola Calcio ASD di Nunzio Di Roberto, centrocampista offensivo del Cesena. La presentazione della nuova compagine formativa calcistica flegrea si è svolta presso la sede della scuola stessa il campo di calcio “Billy” di Pianura. Cornice di pubblico delle grandi occasioni, con ospiti di spessore come i calciatori del Napoli Hysaj e Sepe, e la partecipazione di Simone Perrotta, che hanno scattato tante foto e firmato autografi, ai tantissimi bambini che hanno accompagnato l’evento. I calciatori del Napoli sono stati accolti dai bambini che hanno intonato in coro la canzone simbolo “Un giorno all’improvviso”. La Scuola ASD Di Roberto è in collaborazione con l’Associazione Italiana Calciatori, che si pone come obiettivo quello di diffondere una cultura dello sport che riscopri il suo senso più profondo di vettore di aggregazione ed amicizia. Un calcio che deve essere prima di tutto inteso come un gioco, come puro divertimento.

FELICITÀ – Lo stesso Nunzio Di Roberto, raggiante, dichiara: «Era un sogno che coltivavo da tanto, insieme al mio amico Pasquale, di dare vita ad una scuola calcio: amo il contatto con i bambini, il trasmettere loro valori importanti. La struttura “Billy” è davvero bella, e mi ha affascinato tanto. Questa scuola calcio nasce con la collaborazione con l’AIC, che tra i principi fondamentali, parte proprio dall’educazione del bimbo affinchè non solo cresca a livello calcistico ma soprattutto a livello umano. Penso che il bambino che gioca a calcio debba in primis divertirsi e ritorni alla logica di quel calcio di strada. Il mio staff è composto da educatori che sono dotati di grandi valori umani e di un grande senso di umiltà, e queste per me sono le vere cose che contano».

IL CAMPIONE DEL MONDO – Anche Simone Perrotta omaggia il suo amico Di Roberto: «Struttura bella, zona ricca di talenti, sono felice per Nunzio che è davvero una brava persona. Auguro a questi bambini di trovare educatori che li mettano a centro di tutto. Noi crediamo in un calcio educativo come quello che si svolgerà in questa bellissima scuola calcio». Il ruolo di direttore generale è stato affidato ad Antonio Stellato, ex calciatore che dopo l’ultimo infortunio subito, ha deciso di “appendere le scarpette al chiodo”, e di sposare il progetto della neonata scuola calcio flegrea, insieme all’amico di sempre Nunzio Di Roberto. Il ruolo del direttore tecnico è stato affidato a Rosario Gentile mentre il segretario è Luigi Testa.