traffico su via Risorgimento

BACOLI – Microdelinquenza all’attacco sui lidi di Miseno e Miliscola. Oltre agli ormai consueti furti sulla spiaggia, i cittadini residenti lamentano di tentate rapine di motorini, auto parcheggiate lungo il litorale saccheggiate di stereo. Il far west, dunque, nel weekend appena trascorso che ha fatto registrare l’ennesimo pienone negli stabilimenti balneari che rimpinguano le loro casse dopo un inizio flop.

RESIDENTI INVIPERITI – Vogliamo il ticket a 20 euro” , affermazione, peraltro, clonata anche dal primo cittadino di Monte di Procida Franco Iannuzzi che, di passaggio a Miseno, ha esclamato più volte la necessità di imporre il pedaggio.  Ma i residenti chiedono subito il blocco totale dell’accesso ai litorali dei motorini: la microdelinquenza, secondo loro, cammina sulle due ruote.

IMPOTENTI I VIGILI URBANI – Neanche il duro lavoro di controllo di vigili e carabinieri sul territorio è riuscito a frenare i malintenzionati. Siamo alle solite, insomma, con un’amministrazione che non è riuscita a partorire nessuna idea che potesse garantire ordine pubblico e sicurezza per i cittadini.

ENZO LUCCI
[email protected]