Carri attrezzi in azione a Baia

BACOLI – Continua con grande impulso l’attività di controllo delle forze dell’ordine su tutto il litorale di Miseno e Miliscola nel week-end appena terminato.

SINERGIA OPERATIVA – Operazione congiunta di Carabinieri e vigili urbani  che hanno lavorato per garantire un sereno soggiorno balneare e, di notte, la regolarità delle attività d’intrattenimento rivolte alla movida, realizzando posti di controllo con etilometro nelle principali strade di accesso al litorale di Miseno e Miliscola ed all’uscita delle discoteche, per scongiurare che ragazzi in ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti potessero mettersi alla guida delle proprie auto in condizioni psichiche pericolose.

L’ATTIVITA’ DI CONTROLLO – Un vasto servizio dalle finalità preventive e repressive, condotto dai militari della Compagnia di Bacoli e Pozzuoli, guidati dai Comandante Carmine Napolitano e dal Capitano Roberto Spinola, e dai caschi bianchi di Bacoli guidati, in prima linea, dal Comandante Marialba Leone,  che ha sortito ottimi risultati. Nel corso del medesimo servizio sono stati segnalati alla Prefettura per aver assunto sostanze stupefacenti 3 giovani di Napoli trovati in atteggiamento sospetto in via Lungolago. Nel corso di contestuali controlli  alla circolazione stradale vigili e carabinieri hanno contestato nell’ultimo weekend 250 verbali  e sottoposti a fermo amministrativo circa 30 veicoli. Sono stai effettuati anche i “narcotest”, ma nessun automobilista è risultato positivo. Posti di blocco a Cuma, Miseno e a Bacoli, con i vigili urbani che hanno condotto la viabilità sia a Baia che a Miliscola e Miseno.

ENZO LUCCI

[email protected]