Dopo i numeri record registrati negli ultimi weekends con il sold -out  in tutti i lidi del litorale di Miseno e Miliscola, anche nei giorni settimanali l’afflusso sugli arenili locali è cresciuto rispetto agli anni scorsi. Affari d’oro, dunque, per i balneari dopo un inizio di stagione fiacco. Andare e venire con colazione al sacco, fittare sdraio e ombrelloni, senza fermarsi nei luoghi di villeggiatura, per poter risparmiare. Sembra essere questa la nuova frontiera delle ferie estive. I dati, forniti dagli stessi titolari degli stabilimenti balneari, testimoniano un aumento dell’affluenza infrasettimanale pari al 15%. Un dato importante se si considera il periodo di congiuntura economica. Quest’anno, evidentemente, si è preferito  il pendolarismo al soggiorno.