Le vele con la città di Bacoli sullo sfondo

BACOLI – Nella splendida cornice del lago Miseno si è concluso, con una regata, il primo turno del corso di vela per studenti meritevoli, organizzato dalla Marina Militare e dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il corso, completamente gratuito e della durata di dieci giorni, ha visto partecipare 28 alunni tra ragazzi e ragazze, provenienti da tutta Italia, delle Scuole Medie Superiori che nell’anno accademico 2012/2013 sono stati promossi senza debito scolastico.

 

LE LEZIONI – I ragazzi sono stati accompagnati nel mondo della vela da esperti istruttori coordinati dal Comandante del Maridist di Napoli, il Capitano di Vascello Clemente Costigliola e coadiuvato dal Direttore Sportivo della sezione velica di Napoli, il Tenente di Vascello Antonio Fariello. Per le lezioni in mare sono state utilizzate sette derive veliche “Tridente 16”, particolarmente indicate per i neofiti della vela; infatti gli allievi sono stati guidati nei primi passi in questo affascinante ambiente in tutta sicurezza. Tutti gli adolescenti hanno partecipato allo stage, patrocinato dallo Sport Velico Marina Militare, con entusiasmo e, grazie all’alta professionalità e passione degli istruttori, sono riusciti ad ottenere un buon livello amando il mare e rispettandolo sempre di più.

 

ATTESTATI – I discenti hanno conseguito, alla fine del tirocinio, un attestato di partecipazione riconosciuto dalla Federazione Italiana Vela. Il seminario era dedicato anche alla cultura infatti, nelle ore libere, i teenagers hanno visitato il Castello Aragonese di Baia che ospita il museo archeologico dei Campi Flegrei e la Piscina Mirabilis, la più grande cisterna romana di acqua potabile. Tra qualche giorno inizierà, “A vele spiegate” il secondo turno.

 

ANTONIO IMPARATO

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]