Antenne di telefonia (foto windword.org)

BACOLI –  Bloccata l’installazione di un’antenna di telefonia mobile “Wind” a Bacoli. La richiesta presentata dalla multinazionale di telefonia fissa e mobile è stata bocciata dalla “Commissione Locale per il Paesaggio” del comune di Bacoli che ha espresso parere negativo sulla realizzazione dell’impianto che sarebbe dovuto sorgere su una collinetta in via Tabbaia, nei pressi di “Villa Cerillo”. “Impatto negativo sul paesaggio” è la motivazione che ha bloccato la realizzazione della struttura  “tenuto conto che l’area nella quale sorgerebbe l’impianto si trova all’interno del perimetro della zona Parco Campi Flegrei in zona C” è quanto si legge tra le righe del documento che ha respinto la richiesta di installazione dell’impianto.

PARERE NEGATIVO,  quello della commissione paesaggistica che ora sarà trasmesso alla Soprintendenza dei Beni Architettonici e Paesaggistici. Nella fattispecie, la richiesta presentata dall’azienda di telefonia riguardava la realizzazione di una stazione radio costituita da un traliccio in ferro e sovrastanti strutture formate da antenne e parabole di altezza pari a 14 metri con annesse centraline e impianto di alimentazione. Tutte delimitate da una rete metallica per uno spazio totale di occupazione pari a 50 metri quadrati. Un’ impianto oggettivamente imponente che avrebbe avuto un alto impatto con l’ambiente circostante e che quindi non ha trovato il parere favorevole della commissione. Oltre a suscitare le preoccupazioni dei residenti del posto preoccupati oltre che per l’impatto paesaggio e ambientale, anche per i potenziali pericoli per la salute derivanti dalla trasmissione di onde elettromagnetiche.

ANGELO GRECO