Il Comune di Bacoli ha aderito alla campagna di sensibilizzazione per la vaccinazione contro la Rosolia

BACOLI –  Il Comune di Bacoli, su iniziativa del Sindaco Ermanno Schiano e degli Assessori alle Pari Opportunità e all’ Ambiente Flavia Guardascione ed Ettore D’Elia, ha aderito al programma di eradicazione della Rosolia congenita organizzato dal “Rotary Club Napoli” e denominato “Progetto Rosolia”.  Si tratta di una campagna di sensibilizzazione in supporto alle azioni promosse contro la Rosolia congenita dalla Regione Campania e dal Ministero della Salute, finalizzata alla vaccinazione di giovani donne. Presso il nostro sistema sanitario nazionale la somministrazione del vaccino avviene gratuitamente per le donne che ne facciano richiesta. Mentre da anni il sistema mondiale della sanità ha avviato un programma di vaccinazione per l’eradicazione della Rosolia congenita, giungendo a risultati ottimali che hanno portato ad una drastica diminuzione dei casi.

LA PREVENZIONE –  La Rosolia congenita non è tuttavia ancora stata sconfitta e per questo è necessario informare sui pericoli di questa malattia, prevenibile ma non curabile, e consigliare la vaccinazione. La Rosolia congenita può essere contratta soprattutto nei primi due trimestri di gravidanza e può causare malformazioni più o meno gravi o addirittura la morte del nascituro. Quindi la somministrazione preventiva del vaccino elimina qualsiasi rischio per la gestante. Per questo una buona informazione e la conseguente prevenzione sono essenziali per la sconfitta di questa malattia che nel mondo, anche se in netta diminuzione, rappresenta ancora una seria minaccia alla salute.