Il rogo che ha distrutto "Città della Scienza"

BACOLI – scende in campo per la ricostruzione di “Città della Scienza”. Con una delibera di Giunta comunale approvata all’unanimità, Sindaco e Assessori hanno deciso di devolvere il 10% delle proprie indennità di funzione relative al mese di marzo 2013 in favore del progetto di ricostruzione della cittadella scientifica, devastata nella notte tra il 4 e il 5 marzo da un incendio di matrice dolosa. La stessa iniziativa è stata proposta dal Sindaco Ermanno Schiano anche al Consiglio Comunale, che insieme al Presidente del Consiglio ha approvato all’unanimità una delibera che prevede, per ogni consigliere, la devoluzione del gettone di presenza dell’Assise tenutasi ieri.

INSIEME PER RICOSTRUIRE – «Il nostro è un atto di grande importanza simbolica, con il quale l’Amministrazione Comunale di Bacoli vuole affermare la condivisione ed il sostegno al progetto per la ricostruzione di “Città della Scienza”, baluardo di legalità, cultura, speranza per le giovani generazioni – ha affermato il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano – Come detto all’indomani di quello che ritengo sia stato un autentico attentato alla cultura, bisogna lavorare tutti insieme per trovare le energie e le risorse utili per ricostruire dalle macerie una nuova Città della Scienza».