BACOLI – Mancano soltanto 8 giorni al ballottaggio che decreterà chi tra Gianni Picone e l’ex sindaco Josi Della Ragione diventerà il nuovo Primo Cittadino di Bacoli, ma i due scenari che dipingono la nuova composizione del Consiglio Comunale, possono già essere abbozzati. Sostanziali le differenze di cui gli elettori debbono tener conto. Su 23mila 145 abitanti sono 15mila 203 (pari al 65,69 per cento) i bacolesi che hanno espresso il proprio voto alle consultazioni dell’11 giugno scorso. E se al momento le previsioni sono del tutto ufficiose, resta il fatto che in vantaggio al primo turno si è confermato Picone (già candidato sindaco e sconfitto al ballottaggio nel 2005) con 5mila 416 voti rispetto ai 4mila 521 di Della Ragione. Ma vediamo come e da chi potrebbe essere composto il futuro parlamentino civico.

SE DOVESSE VINCERE GIANNI PICONE – Nel caso in cui dovesse diventare sindaco l’avvocato Giovanni Picone, con il sostegno di una coalizione mista che annovera al proprio interno anime politiche diverse, avrebbe 10 consiglieri in maggioranza. Di questi 5 apparterrebbero al Partito Democratico (Carmela Laringe, Ciro Pasquale Mancino, Gianluca Schiano, Giuseppe Schiano e Paola Massa), 2 alla lista civica Per Bacoli-Udc (Simone Scotto di Carlo e Gennaro Costigliola), 2 ad Aurora Flegrea (Monica Carannante, ex consigliere di Forza Italia durante la precedente Giunta Schiano e Gennaro di Meo) e, infine, 1 alla lista Cittadini per Bacoli (Gennaro Carannante). Per quanto riguarda la minoranza i consiglieri si dividerebbero tra: 2 di Freebacoli (Alessandra Sagliocchi e Giuseppe Rosiello), 1 di Diamo a Bacoli (Assunta Di Razza), 1 di Insieme per Bacoli (Vincenzo Salviati), e gli stessi candidati a Sindaco Josi Della Ragione (in questo caso sconfitto al secondo turno) e Salvatore Illiano.

SE DOVESSE VINCERE DELLA RAGIONE – Qualora al ballottaggio dovesse spuntarla Josi Della Ragione, il quadro sarebbe decisamente diverso. Fermo restando che la maggioranza sarebbe rappresentata da 10 consiglieri, Della Ragione avrebbe dalla sua: 8 consiglieri di Freebacoli (Alessandra Sagliocchi, Giuseppe Rosiello, Mauro Cucco, Antonio Sepe, Aniello Daniele Caccia, Alessandro Parisi, Maria Di Meo, Giovanna Illiano), e due di DemA (Francesca Illiano e Pasquale Della Ragione). La minoranza sarebbe invece composta da: Gianni Picone, 2 consiglieri del Pd (Schiano e Laringe), il candidato sindaco sconfitto al primo turno Salvatore Illiano, un membro della lista Diamo a Bacoli (Assunta Di Razza)e un rappresentante di Insieme Per Bacoli (Vincenzo Salviati).