La rissa è scoppiata al mercato di via Miseno (foto generica)

BACOLI – Ha accoltellato un collega commerciante a seguito di una lite per motivi di viabilità e si è dato alla fuga tra le bancarelle. E’ accaduto questa mattina all’interno dell’area mercatale di via Miseno a Bacoli dove due ambulanti hanno scatenato una furibonda rissa mentre numerosi clienti affollavano il mercatino del sabato. Sul posto sono giunti i Carabinieri della locale stazione e gli agenti della Polizia Municipale. Il ferito è stato soccorso è trasportato all’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli mentre il commerciante che lo ha colpito con un arma da taglio ad una mano si è dato alla fuga.

 

LA RISSA – Secondo le prime ricostruzioni la scintilla che avrebbe fatto scatenare le violenze sarebbe legata a motivi di viabilità all’interno del mercatino. Infatti, pare che uno dei due commercianti non avrebbe permesso all’altro di passare con l’auto nei pressi della sua bancarella suscitando l’ira del collega. A quel punto, dopo insulti e parolacce i due sarebbero venuti alle mani tra il “fuggi fuggi” generale. Poi è spuntata la lama.

 

INDAGINI – In queste ore sono in corso indagini da parte di Carabinieri della stazione di Bacoli diretti dal maresciallo Carmine Napolitano e dagli uomini della Polizia Municipale coordinati dal Tenente Colonnello Marialba Leone. Gli inquirenti, infatti, stanno acquisendo le testimonianze di clienti e degli altri ambulanti presenti in zona per risalire all’identità dell’accoltellatore che potrebbe avere le ore contate.

 

GDG