BACOLI – Sono ben sei gli arresti per spaccio nella cittadina flegrea, tutti eseguiti dai carabinieri della compagnia di Pozzuoli durante l’ultimo fine settimana. L’operazione più importante è quella riguardante una coppia di fidanzati, il 35enne Massimiliano Ambrosino (none già noto alle forze dell’ordine) e la 27enne incensurata Flavia Friguglietti. I militari, dopo aver trovato nella disponibilità dell’uomo 45 grammi di marijuana, due bilancini e 700 euro in contanti, hanno perquisito l’abitazione della donna. In casa aveva nascosto ben 15 panetti di hashish. Ambrosino è stato trasferito nel carcere di Poggioreale, mentre perla 27enne sono scattati gli arresti domiciliari.

“ERBA” E COCAINA IN CASA – Nei guai anche una coppia di coniugi: Luigi Ciro Della Ragione, 39enne già conosciuto a carabinieri e polizia, e sua moglie Alessandra Passeri di 30 anni. Nella loro casa avevano 125 grammi di “erba”, cinque dosi di cocaina, quasi 400 euro in contante e tre bilancini elettronici. Della Ragione è finito a Poggioreale, sua moglie nella casa circondariale femminile di Pozzuoli. Arrestati anche due giovanissimi di 18 e 19 anni, Alessio Candile e Gennaro Illiano. Con loro avevano 32 grammi di marijuana e una pistola giocattolo alla quale era stato asportato il tappo rosso.

LAVORATORI A NERO NEL LIDO BALNEARE – Sempre a Bacoli i carabinieri del Nas e dell’Ispettorato del lavoro hanno scoperto in un lido balneare sei lavoratori “a nero”. Nel centro storico, invece, è stato chiuso un bar ritenuto punto fisso di ritrovo di pregiudicati della zona. Infine, a via Lido Miliscola è stato arrestato per istigazione alla corruzione e resistenza a pubblico ufficiale un ucraino di 24 anni: dopo essere stato fermato alla guida di un Piaggio Free senza targa, ha provato corrompere i militari offrendo loro dei soldi.

DASPO PER I PARCHEGGIATORI – Infine, due parcheggiatori abusivi – di 36 e 49 anni, pregiudicati – sono stati sorpresi a “lavorare” in via Miliscola. Per entrambi è stato richiesto il daspo urbano.