La manifestazione durerà per tutto il mese di maggio

BACOLI – Maggio d’autore a Bacoli, dove giovedì 9 prenderà il via la rassegna dedicata ai libri e alla promozione della lettura “Maggio del Libro”. Un mese all’insegna della cultura alla biblioteca civica di “Villa Cerillo”, dove andranno in scena cinque appuntamenti con altrettanti autori di libri. L’iniziativa è promossa dal Comune di Bacoli e dall’assessorato ai Beni Culturali per promuovere approfondimenti e incontri tra scrittori e cittadini.

UN’OCCASIONE PER GLI STUDENTI – «Siamo soddisfatti e onorati della presenza di tanti scrittori di pregio presso la nostra biblioteca» afferma il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano. Si parte giovedì 9 con “Madri del Concilio” di Adriana Valerio, un saggio sulla presenza delle donne nel Concilio vaticano II, scritto con la leggerezza e limpidezza del racconto. A seguire il 16 un libro di iconografia e storia dell’arte di Genoveffa Palumbo dal titolo “Le porte della storia. L’età moderna attraverso antiporte e frontespizi figurati”. Mentre venerdì 17 sarà la volta di “Quando avevo vent’anni. Interviste, riflessioni, ricordi su Falcone e Borsellino” scritto dal giornalista della Rai Ettore de Lorenzo; il 23 la scrittrice ungherese Agi Berta presenterà il romanzo “Confini incerti”; infine il 30 un’opera di storia contemporanea dello scrittore inglese Simon Pocock dal titolo “Campania 1943”. Gli incontri sono liberi e aperti a tutti quelli che vorranno partecipare ed inoltre, ai cinque appuntamenti, è prevista la presenza di alcuni studenti del liceo “Seneca” di Bacoli. «Il maggio del libro rappresenta una delle tante attività culturali che animano la nostra biblioteca ed è un’occasione unica grazie alla quale ciascuno di noi avrà la possibilità di interagire direttamente con gli autori dei libri che verranno presentati» conclude l’Assessore ai Beni Culturali del Comune di Bacoli Flavia Guardascione.