BACOLI – La Sibilla, si sa, ha sempre affascinato milioni di persone in tutto il mondo. La sua storia, i miti e le leggende che si narrano ormai da millenni attorno a questo personaggio misterioso, sono indissolubilmente legati alla storia della nostra terra. Ci sono altri oracoli ed altre Sibilla nel mondo, ma nessuna è come la Sibilla dell’antro di Cuma. Plinio il Vecchio, Virgilio e Omero, solo per citarne qualcuno, l’hanno resa celebre grazie ai loro scritti.

L’EVENTO – Sabato 2 giugno alle ore 10:30, l’associazione Ultima Voce in collaborazione con il Parco archeologico dei Campi Flegrei e l’associazione Arcobaleno Bianco, durante una visita guidata teatralizzata, daranno “Voce” alla famosa sacerdotessa di Apollo. I visitatori degli scavi archeologici di Cuma, avranno l’occasione di vedere, ma soprattutto sentire cosa ha da dire la Sibilla. Un’occasione unica per chi ama l’archeologia, la storia e il mito. Un evento da non perdere per adulti e bambini.