BACOLI – Dal 1752 l’area del Fusaro divenne la riserva di caccia e pesca dei Borbone, che affidarono a Luigi Vanvitelli le prime opere di trasformazione del luogo. Carlo Vanvitelli, figlio di Luigi, completò gli interventi e nel 1782 realizzò il suggestivo Casino Reale di Caccia sul lago. L’associazione Legambiente dei Campi Flegrei, in collaborazione con la Pro Loco di Bacoli e l’Area IV – Cultura del Comune, organizza in occasione del Centenario, una visita gratuita al Parco Vanvitelliano e alla Casina Vanvitelliana che nel passato ha ospitato uomini illustri quali Francesco d’Asburgo, Mozart, Rossini e più recentemente il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi.

L’INIZIATIVA – «Visiteremo il Parco Vanvitelliano alla scoperta dei principali aspetti naturalistici e storici del lago Fusaro, entreremo nella Casina Vanvitelliana realizzata in epoca Borbonica. Dopo la visita saliremo sulla terrazza dell’Ostrichina, un edificio facente parte del Parco, da dove approfondiremo l’antica pratica dell’ostricoltura e avremo modo di scoprire interessanti curiosità sulle conchiglie dei Campi Flegrei», rendono noto gli organizzatori dell’evento. L’appuntamento è per sabato mattina alle 10.