BACOLI – E’ stato nominato questa mattina il nuovo Commissario prefettizio del comune di Bacoli: è il viceprefetto Francesco Tarricone, 61 anni, in servizio presso il Ministero dell’Interno. Tarricone si insedierà nelle prossime ore negli uffici di via Lungolago e resterà in carica fino alla primavera del 2019, quando la città tornerà alle urne in contemporanea con le elezioni europee. Contestualmente il prefetto di Napoli, Carmela Pagano, ha nominato Gianfranco D’Angelo, funzionario economico finanziario in servizio presso la Prefettura di Napoli, Commissario ad acta per l’approvazione del bilancio di previsione 2018-2020.

IL NUOVO COMMISSARIO – E’ lungo il curriculum del neo Commissario prefettizio di Bacoli che ha svolto funzioni in passato di Vice Prefetto Vicario a Viterbo, di Presidente della Commissione Straordinaria del Comune di Siderno (Reggio Calabria) ed è stato commissario ai comune di Cittaducale (Rieti), Labro(Rieti), Vallecrosia(Imperia), Tuscania(Viterbo), Montefiascone(Viterbo), Sannicandro (Bari), di sub-commissario a Cassino(Frosinone), di componente della Commissione Straordinaria del Comune di Marcianise e di commissario ad acta a Poggio Mirteto (Rieti).

SECONDO COMMISSARIAMENTO – Tarricone arriva in seguito alle dimissioni rassegnate dal sindaco Giovanni Picone dopo appena 10 mesi di consiliatura. Per la città si tratta del secondo commissariamento in appena due anni: nel 2016, infatti, dopo un anno di governo, in seguito alle dimissioni di consiglieri di maggioranza e opposizione, fu sciolto il consiglio comunale dell’allora sindaco Josi Della Ragione.