Un momento dello spettacolo

BACOLI –  Si alza il sipario sui “pomeriggi musicali” all’istituto scolastico “Paolo Di Tarso” di Bacoli. Il primo appuntamento è andato in scena giovedì nell’aula Magna “Nuova Sala Teatro” inaugurata lo scorso 2 gennaio dall’attore – regista Vincenzo Salemme. Davanti ad una folta platea composta da genitori, insegnanti e alunni si è alzato il sipario sull’orchestra composta da 40 studenti della “Di Tarso” che con trombe, chitarre, pianoforti e clarinetti hanno dato vita a un concerto sinfonico. Quella andata in scena giovedì rappresenta solo una delle tante iniziative socio-culturali  per le quali il Comune di Bacoli mette a disposizione di scuole e associazioni la “Nuova Sala Teatro”.

IL LAVORO DELL’AMMINISTRAZIONE –   «Come annunciai il giorno dell’inaugurazione, vogliamo che questa sala diventi un luogo di promozione culturale aprendo alle scuole e al mondo dell’ associazionismo per ogni tipo di manifestazione socio-culturale» ha ripetuto ieri il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano.  «Questa messa in campo dalla dirigenza scolastica della Paolo di Tarso rappresenta solo una delle tante iniziative volte a promuovere la sensibilità artistica, musicale e teatrale del nostro territorio. Per giovedì – annuncia l’Assessore alla Pubblica Istruzione Monica Carannante  insieme all’assessore all’associazionismo Vincenzo Salviati abbiamo organizzato un incontro a Villa Cerillo per stilare un calendario di eventi con tutte le associazioni e le scuole che vorranno avvalersi della Nuova Sala Teatro».

LO SPETTACOLO  musicale andato in scena giovedì  ha visto esibirsi l’orchestra  dell’istituto “Paolo Di Tarso” formata dagli studenti delle classi medie e dagli ex alunni dell’istituto: un mix di 40 giovani musicisti che nonostante stiano muovendo i primi passi, hanno già calcato palcoscenici nazionali e internazionali. Entusiasta il Preside Francesco Gentile, che intende trasformare l’appuntamento dei “pomeriggi musicali” da mensile a quindicinale «E’ un appuntamento che rappresenta un importante incontro territorio-scuola. Partendo dall’impegno dei ragazzi abbiamo pensato di dare vita ai pomeriggi musicali per coinvolgere l’intera cittadinanza. Vogliamo che il territorio di Bacoli diventi fulcro di tutta l’attività artistica dell’area flegrea».