Josi Gerardo Della RagioneBACOLI – La Bacoli Sibilla 1925 è tornata all’ombra del Chiovato, dove ha vinto contro la Cirgomme S.C., consolidando sempre di più il suo primato in classifica. Ma oltre ai buoni risultati e ad una crescita continua, questa settimana, la Bacoli Sibilla 1925 ha assistito a un cambio al vertice molto importante: il nuovo presidente “onorario” è il Sindaco Josi Gerardo Della Ragione, che ha assunto la presidenza, proprio per calmare degli screzi interpersonali tra i Isaia della Regione, che ha lasciato la società in queste ore e il vice presidente Gennaro Capuano. In questa lunga intervista il “presidente – sindaco” ha rivendicato la sua scelta facendo chiaramente capire che l’amministrazione ha scelto di investire su questa società e che difficilmente a Bacoli potrà esistere calcio al di fuori di questa realtà.

LE PAROLE DEL SINDACO PRESDENTE – Lo stesso Sindaco Josi Gerardo Della Ragione racconta la sua scelta: «Da quando si è insediata la nuova amministrazione abbiamo preso l’impegno con la Città di portare di nuovo in alto il nome della Squadra di calcio Bacoli Sibilla, che dal 1925 rappresenta il territorio. La Sibilla è la Sibilla, siamo primi in classifica, si vince in casa e in trasferta, siamo seguiti da tifosi straordinari, alla prima partita in casa sugli spalti c’erano circa 600 persone. L’organizzazione della squadra non è assolutamente di Prima Categoria, ma è un’organizzazione pari almeno a quella di un team di Eccellenza. Stiamo facendo tanto sia sotto il profilo della presenza in campo, sia sotto l’aspetto, ancora più importante, della presenza sul territorio: mi capita spesso di girare il territorio e in particolare nelle Scuole incontro bambini che mi urlano “Forza Sibilla” ed altri che conoscono i nomi dei calciatori, in particolar modo Mazzeo. Marco Mazzeo, oggi a Bacoli, per molti giovanissimi tifosi del Napoli, viene definito come l’Higuain della Sibilla.

I MOTIVI DELLA SCELTA – Ho deciso di assumere la Presidenza ascoltando anche le parti coinvolte, – prosegue Della Ragione – quindi prima di comunicarlo ai cittadini, ho voluto comunicarlo alla squadra, alla dirigenza, ai tifosi, c’è stato un incontro sul campo io sono andato e ho comunicato prima a loro questa cosa, e devo dire che è una notizia che è stata accolta con un grande entusiasmo. Poi ho comunicato la decisione alla città con un video: la Sibilla è una delle colonne portanti della città, e non lo ritengo solo io, ma la città stessa, e il fatto che il Sindaco faccia il Presidente e quindi il coordinatore della squadra di calcio del territorio, penso che sia la cosa più normale del mondo quando ci sono delle piccole difficoltà. Questo compito non può che essere svolto dal sindaco del territorio, e io sono davvero onorato di svolgere questo ruolo, che mi vedrà impegnato nella promozione della Bacoli Sibilla, del calcio e dello Sport sul territorio. Come presidente ho letto qualche commento, nel quale mi si chiede di portare Swoch alla Sibilla, sicuramente cercheremo di rendere ancora quanto più ambizioso questo progetto, e di qui ai prossimi 6 mesi, ci saranno delle novità, che riguarderanno l’evoluzione del progetto che parte dalla Prima Categoria, che era l’unica alla quale potevano attingere, però dobbiamo cercare di raggiungere i palcoscenici più usuali a quella che è la realtà di Bacoli e della Sibilla, incastonata nei Campi Flegrei. Dobbiamo vincere il Campionato per lanciarci verso Campionati più ambiziosi».