Il comune di Bacoli ha attivato il servizio di “Assistenza sanitaria e farmaceutica in favore di cittadini indigenti"

BACOLI – “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti” recita l’articolo 32 della Costituzione Italiana. Un’esigenza primaria, quale la tutela della salute, che il Comune di Bacoli intende soddisfare attivando un servizio di “Assistenza sanitaria e farmaceutica in favore di cittadini indigenti” destinato ad anziani, bambini e famiglie. Nella fattispecie,  del servizio potranno beneficiare gli anziani  ultra-sessantacinquenni, con pensione minima e senza supporto familiare; i minori di età compresa tra 0 e 36 mesi, appartenenti a nuclei familiari che versano in precarie condizioni economiche; ed in via eccezionale, cittadini che versano in condizioni di grave disagio socio-economico, il cui reddito ISEE comunque non supera i 3mila euro. Ad ognuno di essi, il Servizio sociale consegnerà dei “voucher” da spendere presso le 5 farmacie locali che hanno aderito all’iniziativa.

VICINI ALLE FASCE DEBOLI – «In un momento di grande disagio e crisi economica, questa Amministrazione rafforza la sua vicinanza ai problemi della gente  mediante l’attivazione del servizio di assistenza sanitaria e farmaceutica in favore di cittadini indigenti – afferma il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano –  Come Sindaco e come medico vivo quotidianamente il problema delle difficoltà della cura ed è per questo, che grazie anche all’aiuto delle 5 farmacie, ho voluto attivare un intervento che mira a soddisfare un’esigenza primaria rappresentata dalla tutela della salute». Per l’attivazione del servizio il Comune di Bacoli destinerà una cifra pari a 30 mila euro stanziati direttamente dal bilancio comunale. Cifra alla quale si aggiungeranno i contributi di 500 euro da parte di ognuna delle 5 farmacie che rientrano nell’iniziativa e i proventi delle eventuali sponsorizzazioni da parte degli istituti bancari presenti sul territorio. Le Farmacie con le quali il comune di Bacoli ha stipulato il protocollo d’intesa a cui è seguita ieri una delibera da parte della Giunta comunale sono: Farmacia “S. Anna” di Bacoli, Farmacia “Guardascione” di Bacoli, Farmacia “Peccerella” di Cappella, Farmacia “Colesanti” di Fusaro e Farmacia “Dell’Arco” sempre in località Fusaro.