BACOLI- Un esponente del clan Polverino di Marano è stato arrestato intorno alle ore 16 presso la località di  “San Sossio” a Bacoli. La cattura sarebbe avvenuta proprio sul piccolo porticciolo adiacente la spiaggetta di Miseno.  L’uomo, che si era reso latitante, è stato intercettato dai Carabinieri della DDA di Napoli mentre si trovava su uno dei pontili installati sullo specchio d’acqua nei pressi della parrocchia di  “Santa Marie delle Grazzie e S.Sosso”.

ESPONENTE DI SPICCO –  L’uomo è ritenuto un esponente di primo piano del clan camorristico Polverino, attivo nella zona di Marano. Da tempo è irreperibile, dopo essersi sottratto all’obbligo di dimora, secondo gli investigatori della polizia si sarebbe rifugiato nuovamente in Spagna, paese dal quale pare stesse facendo ritorno.

(seguiranno aggiornamenti)

GENNARO DEL GIUDICE
ROBERTA LUCCI