Uno dei sequestri effettuati dalla Task Force a Miliscola

BACOLI –  Blitz da parte dei militari della Guardia Costiera di Pozzuoli e Baia che insieme agli agenti del corpo di Polizia Municipale di Bacoli e a tecnici comunali hanno sequestrato diverse strutture all’interno di due stabilimenti balneari nella frazione di Miliscola. Al termine dei controlli condotti dalla task force diretta dal comandante della capitaneria di porto di Pozzuoli Andrea Pellegrino,  è stata constatata l’irregolare presenza di voluminose strutture – non facilmente amovibili – ricadenti sul suolo demaniale marittimo occupanti una superficie totale pari a 833 metri quadrati consistenti in attrezzature, servizi igienici, aree di ristoro e di deposito. Strutture regolarmente autorizzate ma che dovevano essere rimosse al termine della stagione estiva. Constatato ciò, il personale intervenuto ha quindi proceduto al sequestro dell’area in questione con apposizione dei sigilli oltre che di cartelli monitori, informando la competente autorità giudiziaria. Successivamente la capitaneria di Baia ha proceduto al sequestro di una struttura confinante in ragione di analoghe irregolarità riscontrate.