BACOLI – Poche ore di pioggia e la frazione di Baia si allaga. Un fiume di acqua e fango ieri ha invaso la zona, da tempo interessata da lavori pubblici da parte della città Metropolitana di Napoli. “Nonostante i tanti disagi che stiamo subendo per i lavori quasi terminati da città metropolitana di Napoli per risolvere il problema atavico di raccolta acque, con l’acquazzone ieri abbiamo potuto riscontrare che la situazione dopo tanti lavori è addirittura peggiorata” raccontano i residenti. L’acquazzone ha infatti fatto saltare tombini e provocato provocato problemi a numerosi automobilisti, alcuni dei quali rimasti bloccati in strada.